Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

“Appuntamento al buio”, così si arrivò all’incontro di Fondobosso

Di Francesco Ferrandino

ISCHIA. Nei primi passi dell’inchiesta che vede indagati per il reato di concussione il sottufficiale della guardia costiera di Ischia, Vanni Ferrandino, e Antonello D’Abundo, i carabinieri della Compagnia di Ischia  guidati dal capitano Andrea Centrella dopo alcuni giorni d’indagine accertarono dapprima l’attendibilità di Ciro Castiglione, l’albergatore bersaglio della presunta concussione. Quest’ultimo, nel corso di una conversazione con lo stesso capitano dell’Arma avuta luogo il 17 novembre, riferiva che il D’Abundo, dopo avergli preannunciato per l’indomani un nuovo controllo della Guardia Costiera presso il suo albergo, pretendeva da lui la somma di seicento euro in contanti, che occorrevano per pagare l’ormai famoso televisore, somma che l’albergatore non voleva versargli. Tuttavia, il giorno successivo non ebbe luogo alcun controllo della Guardia Costiera presso l’Hotel Terme Tramonto D’Oro. Ciononostante, nei giorni seguenti si registrava un sensibile aumento dei contatti telefonici e degli incontri tra il D’Abundo e il Ferrandino, come testimoniano diverse conversazioni, dal 28 novembre fino all’incontro pianificato nella conversazione del 6 dicembre:

FERRANDINO: Pronto

D’ABUNDO: Buongiorno, io sono qui

FERRANDINO: Dove sei Antò

Ads

D’ABUNDO: Ah, ti vedo, ti vedo, ti vedo, sto venendo

Ads

FERRANDINO: E vieni là, perché devo scappare, devo andare a fare un servizio

D’ABUNDO: Va bene

Tuttavia, per gli inquirenti, era proprio quest’ultimo incontro, peraltro richiesto stranamente dal maresciallo Ferrandino, che dava il via a una serie di eventi da cui emergevano quelli che gli investigatori definiscono “inequivocabili indizi di reità” a carico del sottufficiale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Ischia, responsabilità che si evincono non solo dall’attività di intercettazione delle utenze telefoniche e dall’esame documentale degli atti forniti dal Castiglione, dalle agenzie Mareando Tour e dalla Greenblu, ma anche dalle “registrazioni audio delle conversazioni tra presenti” effettuate di nascosto e d’iniziativa dello stesso albergatore. Infatti fu lo stesso Castiglione, al momento in cui sporgeva denuncia, a esprimere la ferma volontà di registrare le future conversazioni col D’Abundo e il Ferrandino, per supportare ulteriormente la denuncia e tutelare meglio i propri diritti, tanto da volersi dotare di un moderno smartphone per effettuare tali registrazioni. Tornando alla mattina di domenica 6 dicembre, subito dopo aver incontrato il Ferrandino nella zona portuale di Ischia, il D’Abundo si recò immediatamente a Forio per incontrare il Castiglione e avvisarlo che mercoledì 9 dicembre avrebbe avuto luogo il controllo delle strutture ricettive/termali gestite dalla Cast Hotels da parte della Guardia Costiera, per conto del pubblico ministero Alberto Cannavale. L’analisi dei dati tecnici relativi alle due utenze telefoniche monitorate confermava ulteriormente l’attendibilità del denunciante, l’albergatore Castiglione, il quale temendo che “l’intermediario”, a suo dire noto in pubblico per “avere atteggiamenti truffaldini”, stesse in qualche modo attuando un raggiro ai suoi danni, voleva un confronto direttamente con il Ferrandino, confronto che era intenzionato a registrare di nascosto. Il Castiglione chiese infine al D’Abundo di organizzare un incontro. Quest’ultimo passò tutta la giornata del 9 dicembre, data poi diventata cruciale nell’inchiesta, a contattare l’albergatore e il sottufficiale per concordare un orario accettato da entrambi. Tuttavia il D’Abundo, come rilevato dagli investigatori, nelle conversazioni usava frasi e termini ermetici, ma che evidentemente erano già ben codificati con l’interlocutore che, intuendone il vero significato, immediatamente forniva la propria disponibilità…

CONTINUA A LEGGERE SU IL GOLFO IN EDICOLA

Articoli Correlati

0 0 vota
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x