ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Aria Nuova: ecco il “Progetto Primavera foriana” punto per punto

FORIO – Lo aveva pubblicato a puntate nel corso degli ultimi mesi, ma nelle scorse ore lo ha reso noto nella sua interezza, affinché tutti gli elettori ne possano prendere visione. Stiamo parlando del “Progetto Primavera foriana”, il programma elettorale redatto dal leader e candidato a sindaco della lista “Aria Nuova”, Nicola Manna. Di seguito riportiamo nella sua interezza, punto per punto, il piano del “Baculese” e dei suoi candidati al consiglio comunale di Forio.

FORIO, IL PAESE DELLA CULTURA. Rilancio e valorizzazione della “Fondazione La Colombaia”. Produzione, programmazione di eventi teatrali e musicali. Restaurazione dei dipinti nel Chiostro di San Francesco. Realizzazione di una vera Biblioteca comunale. Valorizzazione dell’intero patrimonio artistico-culturale di Forio. Richiesta della statua intitolata “La religione Velata” (Cappella Regine) di Giuseppe Sanmartino, artista napoletano. Ritorno alla precedente sede comunale in Piazza Municipio (ex convento Francescano). Valorizzazione del museo civico del Torrione.

POLITICHE SOCIALI. Istituzione della mensa scolastica gratuita per tutti gli alunni delle scuole primarie. Servizio di scuolabus per gli alunni delle scuole elementari. Corsi di educazione alimentare nelle scuole. Creazione cooperativa per la gestione e pulizia delle spiagge. Valorizzazione delle aree periferiche di Forio. Riassetto del manto stradale dell’intero Rione Umberto I (Monterone) e conseguente realizzazione di aree attrezzate a verde.

STRISCE BLU. Ritorno alla gestione comunale. Drastica riduzione delle strisce a pagamento, e laddove esistono, prezzi uguali in tutti i tratti del paese, e più popolari. Esenzione dal pagamento delle zone a sosta regolamentata per la categoria dei disabili.

PROMOZIONE TURISTICA. Pubblicità nazionale e internazionale, raffiguranti le bellezze artistiche e culturali di Forio. Promozione della gastronomia locale attraverso dei convegni. Miglior utilizzo dei proventi derivanti dalla tassa di soggiorno. Creazione di un vero sportello di informazione all’ingresso del porto di Forio. Tutela dei cittadini con una sorveglianza delle aree di maggiore frequenza.

Ads

FORIO PIÙ VERDE. Istituzione della Giornata ecologica, con lo stop alle auto nelle aree centrali del paese. Realizzazione di mappe di indicazione turistica in ampi tratti del territorio.

Ads

LAVORI PUBBLICI. Rampa di collegamento del Piazzale Marinai d’Italia, con passeggiata verso la chiesa del Soccorso. Messa in sicurezza del costone in via Giovanni Mazzella, e quello di Sorgeto. Creazione di scogliere in località Citara-Punta imperatore per limitare il fenomeno dell’erosione delle coste, con un notevole ripascimento dell’arenile. Installazione del Fotovoltaico negli istituti ed edifici comunali. Rampa di collegamento tra l’ingresso del molo di attracco degli aliscafi e il Piazzale Cristoforo Colombo. Creazione di un Parco giochi nell’aria del bosco di Zaro, e uno nel Parcheggio Cenerentola (frazione di Panza). Realizzazione di una area di sosta multipiano in via Giacomo Genovino. Riqualifica dell’area del “Casale” per la risoluzione del problema degli allagamenti. Via Provinciale Lacco, sistema di pompaggio delle acque piovane. Nuovo e più efficiente sistema di pompaggio delle fogne all’ingresso del paese (Zona porto). Lavori di completamento del parcheggio interrato nel Rione Umberto I (Monterone), e costituzione di una area giochi per i bambini. Accelerazione del processo di realizzazione del depuratore. Lavori di manutenzione nel Rione Rocco De Zerbi a Panza. Creazione di una rampa in via Cristoforo Colombo, da destinare ai turisti che giungono sull’area portuale. Creazione di una piscina comunale in località Casale. Eliminazione delle barriere architettoniche per l’accesso ai diversamente abili a tutti gli arenili di Forio. Lavori di riparazione e ripristino dell’ufficio di Stato civile nella frazione di Panza.

EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA. Modifica del PUC (Piano Urbanistico Comunale) per i lavori di riparazione nel comune di Forio; Realizzazioni di case popolari.

EDILIZIA SCOLASTICA. Lavori di riparazione e messa in sicurezza degli istituti presenti nel territorio foriano. Di concerto con la Città Metropolitana, lavori di ampliamento e messa in sicurezza degli istituti Nautico e Isabella d’Este. Messa in sicurezza della palestra Parroco D’Abundo (Istituto comprensivo Panza).

POLITICHE AMBIENTALI. Lotta all’abusivismo selvaggio. Sensibile riduzione del rischio idro-geologico, attraverso il reperimento di fondi, messi a disposizione dalla Regione Campania, che detiene la delega alla Protezione Civile. Maggiore incisività nella difesa del paesaggio e miglioramento della sentieristica. Diminuzione del fenomeno del randagismo, di concerto con la Lega Nazionale difesa del cane. Bonifica della spiaggia dei pescatori per favorire una piacevole passeggiata per residenti e turisti. Premiazione e riconoscimento annuale per le imbarcazioni che depositeranno maggiore quantitativo di rifiuti pescati in mare. Piano di raccolta e smistamento dei rifiuti, attraverso una seria raccolta differenziata e conseguente individuazione definitiva di un’isola ecologica. Ripristino del sistema di raccolta “porta a porta”. Distribuzione del materiale per la raccolta differenziata. Incremento della occupazione nel settore della nettezza urbana per un efficace sistema di raccolta dei rifiuti solidi urbani.

ARTIGIANATO. Settore ittico-Creazione di strutture per il deposito dei materiali da pesca. Nuovo punto vendita e relativo punto di sbarco nell’area del Piazzale Marinai d’Italia. Rilancio della categoria dei coltivatori diretti con la promozione e la vendita dei prodotti della terra, il cosiddetto prodotto a Km. 0. Rivalutazione delle campagne foriane.

PORTO. “Il porto è dei foriani”. Accordo con la Regione Campania per la gestione comunale del porto di Forio. Creazione di un punto boa, per l’attracco delle navi da crociera.

TASSE. Notevole riduzione della TARI, attraverso una efficiente raccolta differenziata e dai ricavi ottenuti dalla vendita dei rifiuti con un accordo con il CONAI. Modifica della percentuale spettante al comune della IUC (imposta comunale sugli immobili). Lotta all’evasione fiscale. Riduzione della tassa di soggiorno.

SPORT. Equa distribuzione di tutte le strutture sportive presenti nel territorio alle associazioni che contribuiscono alla formazione dei giovani, e a coloro che rappresentano, in Italia e all’estero, la nostra comunità. Completamento delle strutture sportive di Forio e Panza (Campo sportivo S. Calise – Campo sportivo di San Leonardo- Palazzetto dello sport).  Creazione di una piscina comu

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex