Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Arriva la festa di Santa Restituta, bancarelle solo lungo il Corso

LACCO AMENO. Mancano poche settimane alla festa di Santa Restituta, la Patrona di Lacco Ameno e dell’isola d’Ischia. ll sindaco Pascale ha emanato un’ordinanza “contingibile e urgente in materia di pregiudizio del decoro e della vivibilità urbana”, oltre che per la disciplina sull’occupazione del suolo pubblico in occasione della festa. In sostanza, quest’anno le bancarelle degli ambulanti non potranno più ergersi nel parcheggio di via Litoranea, quello per intenderci dove c’è il “depuratore” mai completato. Il divieto è motivato soprattutto da due esigenze: quella di evitare il caos del traffico, in quanto l’occupazione del parcheggio induce gli avventori a lasciare in sosta le due auto su ambedue i marciapiedi della litoranea fino alla zona dell’Eliporto, creando gravissimi problemi di viabilità e di sicurezza per gli stessi pedoni. Inoltre, l’insufficienza d’organico della polizia municipale impedirebbe i necessari controlli per evitare che molti ambulanti infrangano i divieti di vendita e somministrazione di cibi cotti, bevande, frattaglie, che contribuirebbero a rendere più che precarie le condizioni igieniche dell’area, vista la durata della festa.

Quest’anno quindi le bancarelle si vedranno prevalentemente sul corso principale del paese, da Piazza Santa Restituta nell’area a lato del Bar Isabella, fino alla piazzola della litoranea di fronte via Letto di Lava, passando per il marciapiede all’ingresso delle scuole elementari, via Roma, piazza Girardi sul marciapiede antistante lo scoglio del Faro. I posteggi saranno assegnati a coloro che li hanno già occupati negli ultimi tre anni. L’occupazione dei posteggi dovrà avvenire nel pomeriggio del 15 maggio dalle ore 18.00 alle ore 20.00, altrimenti si perderà ogni diritto.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button