CRONACA

Arriva la Pasqua, così cambiano le ZTL a Ischia

In un’ordinanza il comandante della polizia locale Chiara Boccanfuso ha fissato i nuovi orario di accesso ai varchi nelle aree a traffico limitato: le novità al via da oggi

Arriva la Pasqua, l’isola come per incanto si risveglia dal torpore e l’inizio della stagione turistica porta anche all’adozione di una serie di provvedimenti ed al conseguente inasprimento degli orari di accesso nelle zone a traffico limitato nei vari Comuni dell’isola. Anche Ischia, dopo Forio e Lacco Ameno si adegua e proprio nella giornata di ieri il comandante della polizia municipale Chiara Boccanfuso – ha firmato un’ordinanza che a far data da oggi muta alcuni orari di accesso alle Ztl. Per quanto riguarda i varchi 1 e 2 (quelli del porto, all’altezza del platano e del municipio) l’attivazione rimane dalle 10.30 alle 13. La Riva Destra (varco 3) sarà invece off limits dalle 10.30 alle 15 e dalle 19 alle 9. I varchi dal 4 al 6 (che consentono l’accesso tra via Roma, Corso Vittoria Colonna e Piazzetta San Girolamo) saranno invece invalicabili dalle 10.30 alle 13 e dalle 17 alla Mezzanotte, quelli di Ischia Ponte e della “puzzulana” (7 e 8) resteranno vietati al traffico veicolare dalle 11 alle 13 e dalle 17 a mezzanotte.

Nell’ordinanza del comandante è prevista, si legge testualmente, “deroga varco 3 fino a nuova disposizione, è consentito il transito per i residenti con posto auto situato nella via porto, fino al raggiungimento dello stesso, previa comunicazione degli aventi diritto da effettuarsi presso il comando di polizia locale, ufficio ZTL, salvo individuare un’area di sosta da destinare agli stessi”. Ancora, “durante gli orari di attivazione della ZTL di Ischia Ponte (varchi 7/8) dal giorno 18 aprile verrà riattivato il servizio navett turistica; durante gli orari di attivazione dei varchi su indicati, sul display posto all’imbocco di ciascuno di essi comparirà la scritta ‘Varco attivo’ e non sarà possibile il transito ai veicoli non autorizzati, i contravventori saranno sanzionati secondo quanto previsto dall’art. 7 del codice della strada”.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button