Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Asilo alla Sentinella, assegnato l’incarico per la relazione richiesta dal Consiglio di Stato

CASAMICCIOLA TERME. È stato affidato all’ingegner Orlando Marano l’incarico di redigere i chiarimenti richiesti dal Consiglio di Stato sull’agibilità dell’asilo della Sentinella, oggetto della nota contesa tra la Diocesi di Ischia e il Comune di Casamicciola. Come si legge nel provvedimento firmato dall’architetto Cianciarelli, l’ingegner Marano dovrà preliminarmente accedere sui luoghi ed esaminare le condizioni dell’immobile, ma dovrà anche esaminare “tutti gli atti inerenti l’immobile adibito ad uso scolastico denominato “Asilo Infantile Maria Ss. Immacolata”, e in particolare i seguenti atti: scheda AEDES nn. 1416 e 1417 del 30.08.2017 con esito “E-F”; ordinanza di requisizione del Sindaco di Casamicciola Terme n. 188 del 28.11.2017; atti progettuali ed esecutivi, computi metrici, prove di vulnerabilità, certificati relativi ai lavori edili eseguiti nell’immobile dopo la ordinanza di requisizione;atti relativi al giudizio promosso da  Pietro Lagnese  e  Luigi Ballirano tra cui l’ordinanza emessa dal Consiglio di Stato in data 08.06.2018 nel giudizio di appello promosso dal Comune di Casamicciola Terme ed iscritto al n. 2598/2018 Reg. Prov. Cau. – n. 3520/2018 Reg. Ric. e la perizia a firma dell’Ing. Benito Trani per conto di Pietro Lagnese e Luigi Ballirano, e ovviamente ogni altro atto che ritenga utile ai fini dell’espletamento del mandato. Il tutto, per redigere la relazione scritta “ad horas” e fornire i “documentati chiarimenti in ordine alle effettive condizioni di agibilità dell’immobile requisito” di cui fa menzione il Consiglio di Stato. La relazione dovrà essere depositata, con tutti gli allegati, in via telematica in formato PDF, entro e non oltre le ore 24,00 del giorno 15.06.2018 all’indirizzo di posta elettronica certificata del Comune. L’incarico sarà ricompensato con un importo di  € 1500,00  oltre Iva. L’affidamento è avvenuto con il ricorso alla procedura di affidamento diretto ai sensi del combinato disposto degli artt. 163,  art. 36, comma 2, lettera a) ed art.    63, comma  2 lett. c)  del D.Lgs. n.  50/2016.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex