Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Atti persecutori, in manette un 43enne ischitano

Stamane, i Carabinieri della Stazione di Ischia – guidati dal cap. Andrea Centrella e coordinati dal luogotenente Micnele Cimmino –  hanno dato esecuzione alla misura della custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Napoli lo scorso 18 aprile  per il reato di atti persecutori, a carico di S.M., 43enne. La misura cautelare trae origine dalla denuncia presentata dalla ex coniuge, la quale sostiene di essere stata pedinata, ingiuriata e minacciata in più occasioni dall’ex marito, e che tali condotte avevano ingenerato in lei ansia e paura. L’arrestato,  al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale, come disposto dall’autorità giudiziaria.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x