ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Autunno caldo Eav, altri 9 trasferimenti a Napoli e i bus diminuiscono

di Luigi Balestriere

 

ISCHIA. Continuano i trasferimenti in Eav dei dipendenti da Ischia a Napoli. Con un nuovo e sorprendente ordine di servizio, l’Azienda di trasporto ha trasferito altre nove unità in terraferma. In pochi giorni sono saliti a quattordici i lavoratori che andranno ad occuparsi della verifica dei titoli di viaggio nella stazione ferroviaria della Circumvesuviana di Porta Nolana. Un duro colpo per l’impianto di Via Michele Mazzella che vive una vera e propria rivoluzione. La società, dal canto suo, si giustifica lamentando gli esuberi di personale, mentre i sindacati sono sul piede di guerra ed accusano la dirigenza di “occuparsi solo della ferrovia e di non rispettare le normative vigenti in materia di trasferimenti”, sostenendo che le unità avrebbero potuto occuparsi della controlleria stesso sull’isola, evitando un disagio notevole. Un braccio di ferro che, nel giro di qualche settimana, potrebbe portare ad un’ondata di scioperi e ad una serie di iniziative di protesta. Solo tre dei trasferiti, con funzioni di supervisori, seguiranno una turnazione trimestrale con gli altri colleghi di pari grado.

La decisione dell’Eav è giunta in serata (sarà esecutiva da lunedì 17) ed è stata accolta con molto stupore dai rappresentati di categoria dei lavoratori che erano di ritorno da un incontro proprio sui trasferimenti dei cinque dipendenti del reparto manutenzione. Una sorta di colpo subdolo che è stato incassato con molta disapprovazione da tutte le sigle sindacali.

Altre sedici unità, come da contratti sottoscritti, dal mese prossimo saranno trasferiti a Sorrento sino a primavera.

Ads

Intanto, diminuiscono gli autobus circolanti sull’isola con la ditta esterna incaricata delle riparazioni che non riesce a garantire il sufficiente numero di materiale rotabile per soddisfare le esigenze di servizio.

Ads

E non sono ancora arrivati i cinque nuovi bus assegnati dalla Regione nei giorni scorsi, mentre dieci, di seconda mano, starebbero sul punto di essere acquistati dall’Eav per essere destinati proprio ad Ischia.

L’autunno caldo di Eav è appena cominciato.

 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex