CRONACA

Balneari, incontro “organizzativo” al Capricho

I concessionari e l’amministrazione comunale “prendono le misure” per la ripartenza del settore

Incontro di natura organizzativa tra l’amministrazione comunale e i titolari delle concessioni balneari sugli arenili casamicciolesi. Niente di ufficiale, dunque, ma un contatto informale in questa fase di adeguamento ai protocolli di sicurezza anticovid-19 che i gestori devono sostenere per cercare di avviare questa difficile stagione estiva. Il Comune ha ascoltato le esigenze dei concessionari, i quali dal loro canto chiedono di essere esonerati dal pagamento dell’imposta sui rifiuti, visti i mancati introiti di questo primo scorcio di stagione e quelli, prevedibilmente ridotti, dell’immediato futuro, quando anche le spiagge dovranno adottare le misure di distanziamento fisico atte a ridurre i rischi di contagio. Si è parlato poi di questioni secondarie, a livello logistico, come la dislocazione dei cestini di raccolta dei rifiuti prodotti dai clienti. Per stamane è previsto un nuovo incontro: stavolta l’amministrazione, con in testa il consigliere e capogruppo di maggioranza Ciro Frallicciardi, incontrerà i titolari delle concessioni relative ai cosiddetti “tavolati”, le pedane in legno erette sulle scogliere a protezione dei litorali. Per i prossimi giorni è invece attesa la delibera di adozione dell’ordinanza regionale circa la fruizione delle spiagge libere: in pratica si tratta del piano con cui ciascun comune dovrà regolare gli accessi e il rispetto delle norme di sicurezza sulle porzioni di arenili libere da concessioni.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close