ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Baranese vittima di una truffa informatica, in azione la ps

In data odierna personale della Squadra di PG di questo Commissariato, diretto dal Vice Questore Aggiunte MANNELLI dott. Alberto, al termine di un’accurata attività di indagine, perveniva alla compiuta identificazione di una donna, Z.M. classe 1983 residente a Reggio Calabria, resasi responsabile del reato di frode informatica ai danni di una cittadina baranese. La vittima non è stata tratta semplicemente in inganno da un raggiro, come accade nel “classico” delitto di truffa, in questo caso, il responsabile del reato, prima, è riuscito ad impossessarsi delle credenziali del conto on line della malcapitata, poi, ha disposto un bonifico, di una certa rilevanza, a proprio favore. Nonostante i tentativi di cancellare le tracce virtuali della violazione commessa, Z.M. di anni 34 veniva individuata e segnalata alla competente Autorità Giudiziaria. Un risultato, questo, frutto dell’impegno nel contrasto ai computer crimes che vede in prima linea la Polizia di Stato.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button