Statistiche
CRONACA

Barano, aggiudicato l’appalto per i rifiuti biodegradabili

Affidato il servizio alla “B.Service” di Giugliano che smaltirà i rifiuti di cucine, mense e gli sfalci di potature

La Barano Multiservizi Srl, partecipata del Comune collinare, ha assegnato l’appalto per la gestione dei rifiuti differenziati biodegradabili. Nel dettaglio si tratta di quei rifiuti codice Cer 20018, cioè quelli biodegradabili provenienti da cucine e mense, e codice Cer 200201, vale a dire erbe e sfalci di potature. Lo scorso gennaio con apposita determina era stata indetta una procedura di gara per l’affidamento del servizio di smaltimento di tali rifiuti. Entro il termine ultimo di partecipazione erano giunte cinque offerte da altrettante ditte. La commissione di gara aveva quindi proposto l’aggiudicazione alla ditta “B. Service” srl di Giugliano, che aveva accumulato il miglior punteggio, davanti alla Tr.in.co.n.e., alla Edil Cava, alla Ambiente Spa, e alla Tortora Guido. Dopo le verifiche effettuate, compresa la richiesta di chiarimenti in merito alla congruità del prezzo per la prestazione offerta, giudicate in maniera positiva dalla commissione di gara, il responsabile unico del procedimento, dottor Pascale, ha accertato l’efficacia dell’aggiudicazione dei servizi a favore della ditta prima classificata. Per i rifiuti di cucine, l’importo sarà di circa 170 euro a tonnellata, per gli sfalci di quasi 83 euro a tonnellata.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x