ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Barano, arriva la “fumata bianca”: presto la realizzazione del metanodotto

BARANO D’ISCHIA – «Con l’approvazione del progetto esecutivo da parte della giunta, oggi (ieri per chi legge, ndr) abbiamo completato l’iter burocratico e possiamo finalmente annunciare che a breve inizieranno i lavori per la realizzazione del metanodotto nel comune di Barano». Lo ha dichiarato, nel corso della giornata di ieri, il sindaco di Barano d’Ischia Dionigi Gaudioso, che ha proseguito asserendo che «l’investimento economico sarà di 6,3 milioni di euro, il 47% in conto capitale del Ministero dell’Economia, il 53% per finanziamento diretto della concessionaria, la Cpl Concordia. Sono numeri importanti, ma le ricadute saranno molteplici. Il metano è più ecologico del petrolio e dei suoi derivati, è molto più sicuro e ha anche l’innegabile pregio di essere molto più economico. È un momento molto importante per la nostra comunità – ha proseguito Gaudioso – per il quale voglio ringraziare gli amici e colleghi di amministrazione che hanno condiviso ognuna delle scelte compiute in questi anni. Avanti, insieme!».

IL TESTO DELLA DELIBERA APPROVATA DALLA GIUNTA GAUDIOSO. Di seguito riportiamo alcuni passaggi della delibera di giunta avente ad oggetto “approvazione progetto esecutivo ‘concessione per la progettazione, costruzione e gestione del sistema di trasporto e distribuzione del gas metano a servizio del comune di barano d’Ischia’”. Nella proposta di deliberazione vengono ripercorse le principali tappe che hanno condotto all’approvazione dello storico progetto.

“In data 21.12.2010 – ha esordito l’ingegner Ungaro – veniva sottoscritta tra l’Amministrazione Comunale e la Cpl Concordia Soc. coop. la convenzione relativa alla ‘Concessione per la Realizzazione del Sistema di Trasporto e Distribuzione del Gas Metano nel Comune di Barano d’Ischia’. Con la suddetta convenzione, tra l’altro, il Concessionario si impegnava a redigere il progetto definitivo dei lavori in conformità del progetto preliminare allegato alla proposta e a trasmetterlo al Ministero dello Sviluppo Economico per la richiesta di finanziamento della quota pubblica. Con delibera di G.C. n. 95 del 15.09.2011 è stato approvato il progetto definitivo di ‘Realizzazione del Sistema di Trasporto e Distribuzione del Gas Metano nel Comune di Barano d’Ischia’ per un importo da progetto di € 9.210.733,24”.

“In data 20.12.2017 al prot. com. n.8996 – ha rammentato il professionista – è stato consegnato dal progettista incaricato il Progetto Esecutivo delle opere. In data 30.03.2018 al n. 2426 di prot. sono stati consegnati elaborati integrativi. In data 03.04.2018 si è proceduto alla sottoscrizione del Verbale di Validazione, del progetto esecutivo avente ad oggetto ‘Realizzazione del Sistema di Trasporto e Distribuzione del Gas Metano nel Comune di Barano d’Ischia’, ai sensi dell’art. 55 del DPR 5 ottobre 2010 n.207, recante il ‘Regolamento di esecuzione e di attuazione del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.’”.

“Preso atto che la copertura finanziaria del progetto esecutivo di cui all’oggetto è così determinata dal Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico n. 47985 del 14.06.2017: contributo in conto capitale pari al 47% (€ 2.982.150,00); finanziamento diretto del Concessionario pari al 53% (€ 3.362.850,00)”, l’ingegner Crescenzo Ungaro ha proposto “di dare atto e di approvare il progetto esecutivo, redatto dall’ingegner Marcello Averardi, denominato ‘Realizzazione del Sistema di Trasporto e Distribuzione del Gas Metano nel Comune di Barano d’Ischia’”.

Ads

 

Ads

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button