Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Barano, il Comune si arrende: pochi vigili, via alle telecamere

Saranno otto telecamere mobili a vigilare l’inquietante fenomeno del sacchetto selvaggio ed a verificare altre violazioni. Lo ha stabilito una recente delibera di Giunta Municipale che dà l’affidamento ad una società esterna l’installazione e la gestione degli occhi elettronici su tutto il territorio comunale. E’ la presa d’atto della carenza dell’organico della Polizia Municipale che non consente di controllare le violazioni sindacali né di gestire i sistemi di videosorveglianza. In sintesi, è la resa dell’Amministrazione Comunale che si vede costretta a ricorrere a sistemi alternativi. Saranno sempre gli agenti del Comandante Ottavio Di Meglio ad estrapolare i fotogrammi che attestano le violazioni ed a procedere.

In un recente Consiglio Comunale, infatti, all’unanimità è stata votata la proposta di ridurre le sanzioni in caso di accertate violazioni in modo da scoraggiare i ricorsi. E’ in vigore già da tempo un apposito regolamento comunale che consente di controllare il territorio mediante dispositivi elettronici fissi e mobili tesi ad arginare lo sversamento illecito dei rifiuti ed altre violazioni. Un ausilio reso necessario, come detto, per l’esiguo numero di agenti in servizio che non spesso non permette la gestione adeguata del controllo e della vigilanza. Sarà una goccia nel mare lo sblocco del turn over che permetterà al Comune di Barano di rinforzare l’organico della Municipale con due sole unità nei prossimi due anni.

Luigi Balestriere

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x