ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Barano dice sì all’accoglienza

C’è sempre stato il sì del Comune di Barano all’accoglienza degli studenti di Casamicciola. Una disponibilità manifestata sin dalle prime ore dopo il terremoto del 21 agosto scorso dal Sindaco Dionigi Gaudioso. E’ stato ribadito anche nella scorsa riunione presenziata dalla dottoressa Luisa Franzese, dal Commissario per Emergenza Sisma, Giuseppe Grimaldi, dall’assessore alla Città Metropolitana, Domenico Marrazzo, al referente del MIUR Rocco Gervasio, ai sindaci dell’isola e ai presidi di tutti gli istituti ischitani.

«Abbiamo ribadito la nostra ospitalità – fa sapere l’Assessore Daniela Di Costanzo presente per delega al summit – una decisione già maturata appena avuto notizia dell’inagibilità degli edifici di Casamicciola. E’ stata presa una decisione legata ad esigenze logistiche e quindi si è optato per gli edifici dei Comuni più vicini. Nelle scorse settimane – prosegue Di Costanzo – il Sindaco ha provveduto a far effettuare delle verifiche sui nostri edifici scolastici ad opera dell’ingegnere Pino Di Meglio, che non ha riscontrato alcuna anomalia».

Intanto, la campanella sta per suonare anche per gli scolari di Barano e cominciano ad affiorare i problemi di sempre. Su tutti la vigilanza all’esterno delle scuole durante i flussi d’ingresso e di uscita. La cronica carenza dell’organico di Polizia Municipale non consente di coprire tutti i plessi e la sicurezza degli studenti in grembiule è spesso messa a forte rischio. «C’è il nostro impegno di Amministrazione Comunale a risolvere la questione e le altre pendenti», ha rassicurato l’Assessore Di Costanzo.

Luigi Balestriere

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker