ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Barano, i ritratti dello sguardo: storie di volti senza parole

E’ l’arte della fotografia del baranese Ivano Di Meglio a far parlare i volti con il linguaggio dello sguardo che non ha bisogno di parole. Come un film muto, in quelle pieghe di un sorriso, spesso c’è anche la sofferenza. In quelle rughe la vita racconta attraverso le orme del passato. Ritratti di storie, di visi noti, comunicazioni di anime colte con maestria da Di Meglio che riesce ad immortalare significative espressioni in quei volti che parlano nel silenzio. Una raccolta di attimi che da soli rivelano il cammino di un’esistenza.

C’è il sorridente volto del simpaticissimo Michelino di Buonopane, spesso al centro del focus, come immagine simbolo di questa carrellata di ritratti dello sguardo, di storie di volti che comunicano solo con la luce degli occhi.

Lu.Ba.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close