ARCHIVIO 5POLITICA

Barano, la campagna elettorale è social

È ormai tutta social la campagna elettorale di Barano. Molto attiva la lista “Democrazia e Progresso” di Dionigi Gaudioso che spopola su Facebook con spot e post. Una prorompente azione mediatica a larga diffusione con annunci di programma da parte del candidato sindaco e dei suoi candidati consiglieri. “Il futuro è già qui”, è lo slogan della compagine dell’attuale maggioranza che punta al successo nelle prossime elezioni dell’11 giugno. “Il mare, la terra, la storia, i giovani: il futuro è già qui”, racconta in un minuto Gaudioso jr in un video sulle note della colonna sonora del Gladiatore che ritrae i Maronti, la terra coltivata, i giovani che giocano a calcio al “Don Luigi Di Iorio” e poi accenni al programma elettorale. «Discutiamo delle nostre #ideeperBarano – sottolinea nella sua pagina sul social Dionigi Gaudioso – Entro la fine del 2017 approveremo il Piano Urbanistico Comunale. Siamo convinti che l’adozione di un “progetto di sistema” sia indispensabile per programmare una efficace valorizzazione dei contesti abitativi, rurali e naturali di Barano ed offrire, al contempo, opportunità di crescita economica, occupazionale e sociale».

Tutto tace, al momento, sul fronte della lista “Progetto Comune” che sulla pagina facebook ad hoc, di nuovo, ha solo postato il simbolo. Non c’è ancora traccia di linee di programma, anche se mancano poco più di una ventina di giorni alla grande chiamata alle urne. C’è attesa sulla prima uscita pubblica di Clotilde Di Meglio con l’annuncio del programma elettorale.

Intanto, già da sabato si è aperto il dibattito ed il confronto tra i cittadini sulla composizione dei due schieramenti. Non sembra suscitare grande entusiasmo la lista dei candidati di “Progetto Comune” che contra tra le sue fila Maria Grazia Di Scala e Giovanni Migliaccio come volti più noti. Moltissime le facce nuove ed i giovani, più il consigliere uscente Aniello Di Meglio. Una sfida impari, definita dai i più, mentre nel paese già si profilano distacchi di diverse centinaia di voti.

“Democrazia e Progresso” appare una corazzata con i noti pezzi da novanta, più alcuni giovani che rappresentano la continuità di famiglie già legate a doppi fili al Professore. Le new entry di Daniela Di Costanzo e Pietro Buono tra i nomi più in auge che dovrebbe accrescere i consensi.

Ads

In questi giorni Barano è un Comune che si è trasformato in un grande salotto di tribuna politica. I rumors s’insidiano come folate di vento nei pensieri e scandiscono i tempi delle riflessioni. Ieri come adesso, recita lo slogan dei commentatori da piazza che puntano il dito contro una mancanza di programmazione con radici profonde sul fronte opposizione ed un’assenza sul territorio, accompagnata da fin troppi silenzi durante gli ultimi cinque anni di vita amministrativa.

Ads

Ma Aristotele era stato molto chiaro già 2400 anni fa. “Ogni popolo ha i governanti che si merita”, aveva urlato nell’Antica Grecia. Una citazione scolpita nella pietra e che rimbomba fortemente in questa realtà ormai ridotta in coriandoli ed in riflessi in cui spesso appare ciò che non è.

Luigi Balestriere

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex