Statistiche
ARCHIVIOARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Barano: la Città Metropolitana batte cassa, il Comune si oppone ai 234mila euro

di Luigi Balestriere

BARANO. Regalo di Natale sotto l’albero dell’Amministrazione Comunale di Barano. Gli affettuosi auguri arrivano dalla Città Metropolitana di Napoli con tanto di firma del Sindaco Luigi De Magistris. Il messaggio augurale non ha fatto particolarmente contento l’Esecutivo di Paolino Buono perché arrivato sotto forma di decreto ingiuntivo e notificato nelle passate settimane. Si tratta di oltre 234mila euro che il Comune deve versare nelle casse dell’ex Ente Provincia, un credito maturato nel corso degli anni e lievitato tra interessi e somme aggiuntive.

Scontata la mossa del primo cittadino che, attraverso una mirata delibera di giunta delle scorse ore, ha presentato opposizione. Un tentativo per prendere tempo, ma anche avente lo scopo di vedere ridotta o dilazionata la consistente somma da versare. Nell’incarico legale affidato all’avvocato Annalisa Mazzella, infatti, la deliberazione fa riferimento ad un tentativo di mediazione o di negoziazione assistita.

E’ stato lo stesso De Magistris a rivolgersi al Tribunale di Napoli per obbligare il Comune di Barano a pagare l’alta somma dovuta attraverso il decreto ingiuntivo. La messa in mora risale al settembre 2012 ed in questi quattro anni l’importo di euro 219.723,60 è aumentato di euro 14.447 euro tra interessi legali, spese giudiziarie, compensi professionali e costi vari.

Sulla vicenda piombano interrogativi come sassi. Il Comune di Barano deve effettivamente pagare questa somma così elevata? E se sì, perché non si è evitato che la cifra lievitasse, magari tentando una dilazione del credito?

Ads

Le risposte, probabilmente, saranno date nelle aule del Tribunale…

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex