ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Barano, presto il via alla nuova geografia

Siamo alle battute finali dell’iter che darà il via alla nuova toponomastica di Barano. Si attende solo il placet della Prefettura affinché l’Amministrazione Comunale possa dare esecuzione al delicato progetto di riordino delle strade. Sono stati già trasmessi i pareri non vincolanti della Soprintendenza e dell’Istituto di Storia Patria che, stando ad indiscrezioni, avrebbe solo riscontrato un paio di eccezioni. Sono stati necessari due anni di un certosino lavoro per mettere ordine in quel labirinto di strade, vicoli, piazze, slarghi e sentieri che si snodano per 64 chilometri lungo la superficie comunale.

Fasi laboriose con a capo il dirigente Gigi Mattera al gruppo composto da Giuseppe Conte, Nino Petrillo e Mario Casciello, per disegnare la nuova geografia delle strade e poter dare un nome a quelle poche arterie e a quegli pochi spazi ancora senza nome e senza identità. Alla fine sono 18 le intitolazioni di vie e piazze che prendono il nome di sindaci, consiglieri comunali, militari, artisti, ostetrici, professori, parroci, insegnanti, imprenditori, filosofi, compositori e dottori che hanno legato la loro vita a Barano. Ogni edificio ed ogni strada avrà una mattonella con il civico ed il nome. E’ l’ultimo atto da Sindaco di Paolino Buono.

Luigi Balestriere

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close