CRONACA

Barano, stop alla chiusura notturna di via Vincenzo Di Meglio

La strada interessata per più di un anno dai lavori della metanizzazione effettuati dalla CPL Concordia è finalmente riaperta alla circolazione anche di notte. Ripristinate anche le corse dell’Eav nelle ore serali.

Lavori conclusi, strada libera e coprifuoco finalmente dissolto. Via Vincenzo Di Meglio è libera. Gli operai della Cpl Concordia hanno terminato i lavori per la messa in posa delle tubature che porteranno il metano nelle case dei baranesi, per adesso in quelle più vicine al comune di Ischia. Finiscono quindi i lavori nel tratto di strada più delicato, quello che ha richiesto per un anno (con ampie pause nella stagione estiva e anche a Natale) il blocco serale dell’arteria che collega Ischia a Barano.

I disagi sono noti a tutti e soprattutto a chi si è trovato a dover andare a Piedimonte e oltre dopo le 20.30, orario limite – rispettato al secondo – oltre il quale le saracinesche della libera viabilità si chiudevano, senza scampo. Alternative? per raggiungere le località precluse si doveva imboccare la “Madonnella” in salita. Mentre per scendere a Ischia via Spalatriello da Fiaiano. Uniche vie di comunicazione che avevano anche obbligato i comuni di Ischia e Barano a istituire sensi di marcia unici per evitare ingorghi (che un po’ per indolenza degli automobilisti, un po’ informazioni poco chiare non hanno mancato di formarsi puntualmente, anche in questi ultimi giorni).

A gioire sono soprattutto i residenti che non posseggono un auto o un motorino e che si affidano ai mezzi pubblici. Per lor non c’erano molte alternative. Recarsi verso le proprie destinazione prima dello scoccare delle 20.30, quando ancora i bus dell’Eav erano abilitati a percorrere la strada verso le colline. Scattata l’ora X non c’era altra possibilità e non sono mancati coloro che da Ischia, per raggiungere Barano, sono stati costretti a fare il giro dell’isola, con una perdita di tempo notevole. Ora finalmente anche i bus dell’Eav, e nello specifico il numero 5 per i Maronti , il numero 6 per Fiaiano e il CD che effettua il giro dell’isola, ricominceranno a effettuare gli orari classici. L’ordinanza del sindaco Dionigi Gaudioso ha liberato finalmente via Vincenzo Di Meglio, l’ex anello dell’isola verde dal tratto km 3+000 al km 8+000. Liberata la strada principale i lavori adesso continuano in via Regina Elena. Altro tratto di strada molto delicato che va completato quanto prima per consentire, nel momento in cui i lavori della CPL dovranno salire verso Barano, di avere una buona alternativa e non bloccare così la viabilità di Barano. Perché adesso il cammino verso la chiusura del cerchio continua inesorabilmente.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button