Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Barano, tra musica e gastronomia per valorizzare il territorio

di Isabella Puca

Barano – Tanta musica e tanto buon cibo. È questo il binomio di quest’estate baranese che con i suoi eventi ha scelto di valorizzare diverse frazioni del suo territorio. Ieri sera è stata la volta di Piazza San Rocco che ha ospitato il concerto di Sal Da Vinci dal titolo “Ieri come adesso” e la seconda edizione de “Le cose buone dell’orto”; organizzata dall’Associazione Amici di Barano  ha dato ai tanti intervenuti la possibilità di gustare in piazza verdure e prodotti degli orti baranesi, salsicce alla griglia e tanto vino locale. Stasera e domani tocca al “Pizza festival” che si terrà in piazza a Buonopane e vedrà ben 15 pizzaioli coadiuvati da Pasquale Parziale, preparare pizze per tutti. Le sorprese però continuano domani con l’esibizione in piazza di un grande della musica italiana, stiamo parlando di Fausto Leali. L’ultima sua esibizione fu nel 2007 a Panza e in tanti non vedono l’ora di assistere di nuovo a un suo concerto per cantare alcuni tra i suoi intramontabili successi. E in tanti erano anche giovedì scorso al concerto di Gianluca Capozzi che ha emozionato la VII edizione della sagra della melanzana tenutasi nel centro sportivo di Fiaiano. A presentare la serata la giornalista Carmen Cuomo che ha sottolineato come eventi del genere siamo dimostrazione dell’ospitalità di un territorio che per molti rappresenta una vera e propria boccata d’ossigeno nelle nostre caldi estate. «La pineta, la sorgente di Buceto, Barano è il primo territorio ad aver compreso il benessere racchiuso in una camminata e nel trekking. L’idea della sagra nasce proprio qui a Fiaiano e poi è stato ripreso nelle altre frazioni». E’ così che la Cuomo ha introdotto sul palco Dionigi Gaudioso, vicesindaco di Barano e membro degli amici di Fiaiano e il sindaco Paolino Buono. «È un lavoro che parte da lontano, ricordo la prima volta che ne parlai con il sindaco che mi ascoltò dandomi carta bianca. Questa strada l’abbiamo portata avanti e ci hanno seguito un po’ tutti. Spero che il prossimo sindaco sia allo stesso livello di quello attuale. Abbiamo creato una sinergia importante e così, il comune di Barano non è secondo a nessuno». Dopo averlo ringraziato da parte di tutta l’amministrazione è salito sul palco Paolino Buono che ha ringraziato i presenti e il suo vice per il grande lavoro svolto. Lasciato il palco, è stata la volta di Lisa e Salvatore quartet che hanno scaldato il pubblico prima dell’arrivo dell’artista che alle 22.00 in punto, acclamato da una folla urlante, ha iniziato a cantare le sue canzoni accompagnato da tutta la sua band. “Angel”, “Lei”, “Ti amo” e “Resta”, sono solo alcuni dei titoli riproposti da Capozzi per il pubblico ischitano. L’ultima sua volta a Ischia fu al Jane nel 2010 e fu un enorme successo. Tantissimi dal palco i complimenti del cantante per l’isola che, per lui, da sempre, è stata sinonimo di vacanza.

 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x