ARCHIVIO 4ARCHIVIO 5

Barano, un altro lampo di storia sul web

Arriva da Facebook, attraverso il gruppo “Sei di Barano se…”, un’altra pagina di storia baranese. Ci ha pensato, come sempre, l’Avvocato Giuseppe Di Meglio a tracciare la figura di un altro personaggio storico di Barano: il Tenente Giovanni Conte. E’ stata sempre la curiosità di un altro giovane, Edmondo Bucciarelli, a togliere dalle polveri dell’oblio un altro eroe della guerra.

«L’Ufficiale era un coraggioso tenente del decimo battaglione di fanteria – racconta l’avvocato Di Meglio – Nel 1916 l’Esercito Italiano avanzava, il suo morale era alto, andò in avanscoperta e venne colpito in fronte dalla mitragliera austriaca. Morì sul campo a Doberdo’ (in provincia di Gorizia) il 10 agosto 1916. Fu insignito della medaglia al valore militare ‘post mortem’. Egli era figlio del Notaio Salvatore Conte. Abitava nel palazzo all’angolo di via Vittorio Emanuele e via Tenente Conte. I suoi fratelli erano Igino, Luigi e Carolina Conte. Nel 1956 – sottolinea – la strada che porta il suo nome non esisteva. Vi erano pullman, automobili e camion che non riuscivano a passare nella strettoia di Via Vittorio Emanuele prima di Piazza San Rocco. Il Sindaco dell’epoca, l’ Avvocato Giovanni di Meglio, ottenne il finanziamento della Cassa del Mezzogiorno. L’impresa di Pietro Buono, detto “spaccone”, realizzò l’opera con un portentoso arco sulla scoscesa del Pendio del Gelso che fu restaurata con basoli lavici. È una bella opera – conclude l’avvocato – che ha segnato la modernizzazione del nostro territorio. Il tratto iniziale fu realizzato nella proprietà Conte che non ha ricevuto alcun indennizzo. L’Amministrazione intitolò l’opera all’eroe baranese e fu apposta una lapide all’inizio, poi distrutta dall’incuria attuale. Fu inaugurata dal Sottosegretario Stefano Riccio e dal Cavaliere del Lavoro Angelo Rizzoli». Lu.Ba.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex