ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Barbara aggressione ai danni di Gaetano “la scheggia” e Giuseppe

Una vicenda che purtroppo ha trovato tristi conferme e che manifesta davvero lo squallore nel quale siamo precipitati. Anche se, ad onor del vero, stavolta pare che l’episodio di cui stiamo per raccontarvi sia opera di alcuni turisti della Napoli “indesiderata” che a definirli tali davvero ci vuole un barbaro coraggio, con tutto il rispetto per le persone per bene. Gaetano Di Costanzo e Giuseppe Cono, storica coppia di fidanzati ischitani (Gaetano la Scheggia, in particolare, è ben voluto e popolarissimo sull’intera isola) sono stati barbaramente aggrediti e picchiati nei pressi della loro abitazione in una traversa di via Roma ad Ischia. E, purtroppo, non ci sarebbero affatto dubbi sulle cause di natura omofoba che avrebbero determinato il vile gesto per la cronaca messo in atto da alcune persone della vicina terraferma che hanno fittato un appartamento attiguo al loro.

Sembrerebbe, il condizionale lo usiamo soltanto per un eccesso di prudenza, che a generare la rabbia dei vicini di casa sarebbe stato il fatto di non sopportare di avere accanto – e dunque evidentemente anche a vista – due persone dello stesso sesso che attraverso piccoli gesti come anche tenersi la mano o cose del genere infastidivano i dirimpettai. I quali, a un certo punto, hanno deciso di farsi giustizia da soli passando alle vie di fatto, forse anche nel tentativo di invogliare Gaetano e Giuseppe a lasciare l’abitazione fino al termine del soggiorno dei vicini. Le percosse ricevute, oltretutto, non sarebbero nemmeno di poco conto, perché la coppia ha dovuto far ricorso alle cure dei sanitari dell’ospedale Rizzoli. I fatti, secondo quanto si apprende, sono stati oggetto di una denuncia sporta presso il commissariato di polizia di Ischia, guidato dal vicequestore Alberto Mannelli.

Gaetano Ferrandino

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button