SPORT

Basket Serie D La dea bendata sorride alla Cestistica Ischia

La formazione isolana raggiunge l'overtime con un tiro da baseball di Giovanni Russelli allo scadere, poi vince sul velluto contro la prima della classe.

Cestistica Ischia 92

Portici 2000 85

Cestistica Ischia: Cavallaro 27, Russelli 10, Di Palma 17, Buono Andrea 20, Musella 2, Buono Luca 6, D ‘Orta 8, Trani 2, Buono Aniello, Buonocore. Allenatori : Esposito, Buono.

Pol2000 Portici: Guarino M. 26, Cipollaro A. 16, Percuoco A. 13, Cicco A. 12, Barone V. 10, Campa A. 6, Rea G. 2, Mattera V. 1, Del Sorbo G., Napolitano A. (K), Romano M. ne, Perrella A. ne. All.re: Cusitore.

Prima di analizzare la partita di Sabato, è doveroso omaggiare il ricordo della leggenda del basket Kobe Bryant che ha perso la vita in un tragico incidente col suo elicottero nella giornata di Domenica. Le parole del capitano della Cestistica Ischia, Luca Buono, che indossa la casacca col numero 24 proprio in onore del suo idolo d’infanzia: “La notizia dell’improvvisa scomparsa di Kobe è stata decisamente straziante, mi sento solo di dire GRAZIE a questo meraviglioso uomo ed atleta per aver ispirato milioni di ragazzi e ragazze negli ultimi 20 anni ed essere stato un punto di riferimento per tutti noi”. Al termine di una partita sconsigliata ai deboli di cuore, la Cestistica Ischia ha la meglio nel big match di giornata contro la capolista Portici.

Fin dalla palla a due è l’equilibrio a regnare, anche se la Cestistica parte con un poco rassicurante parziale di 2 -8. Le due squadre rispondo colpo su colpo e non arretrano di un centimetro, il ritmo non cala neanche con le rotazioni dalla panchina, anzi. Nel 2 quarto i gialloblu aumentano l intensità difensiva ma non riescono ad allungare, concedono troppi rimbalzi agli avversari e causano troppe palle perse, in più gli animi si accendono a causa di sviste arbitrali. Gli isolani vanno al riposo sul -4. Nel 3 quarto la partita non trova un padrone, la fisicità aumenta e la difesa isolana trova numerose difficoltà nel fermare gli avversari in zona pitturata. Sale in cattedra Cavallaro che fa la voce grossa a rimbalzo, carica di falli i lunghi avversari e tiene a galla la Cestistica. Nel 4 quarto la squadra isolana cala, arrivando a toccare anche uno svantaggio di 6 punti. Gli ultimi minuti sono al cardiopalma. La Cestistica recupera grazie a ottime giocate individuali. La squadra di casa ricorre al fallo sistematico nella speranza di recuperare. Ecco che negli ultimi istanti cambia la partita: 2 secondi sul cronometro, il punteggio recita 74 – 77 a favore di Portici, nessun time out a disposizione. Rimessa nella metà campo difensiva, Cavallaro consegna la palla nelle mani di Russelli che prende un tiro sulla sirena da una distanza siderale, quasi 20 metri. La palla trova incredibilmente il fondo della retina e la palestra Sogliuzzo letteralmente esplode in urla di gioia e meraviglia. Si va dunque agli over time. La Cestistica vola sulle ali dell’entusiasmo e trova punti facili. Portici, ormai demoralizzata dalla pazzesca conclusione di Russelli e dimezzata per falli, tira i remi in barca. La Cestistica torna alla vittoria e si rimette in carreggiata per i primi quattro posti.

Le parole del protagonista di giornata Giovanni Russelli : “Siamo arrivati a questa partita molto importante per noi con diversi problemi fisici e con qualche giocatore che ha giocato pur se acciaccato. Non abbiamo mollato mai sino alla fine nonostante a un certo punto la partita sembrava chiusa e alla fine questa cosa ha fatto la differenza. È stata una serata che ha regalato grandi emozioni al nostro pubblico che penso abbia potuto vedere una partita tra due squadre di categoria superiore,e il finale è stato davvero ricco di emozioni . Complimenti anche a Portici, squadra di grande valore per questa categoria!”.

CLASSIFICA

Nuova Pol. Stabia 22

Roccarainola 20

Pol2000 Portici 20

Cestistica Ischia 18

ENSI Caserta 16

Basket Casapulla 14

Sporting Club Torregreco 14

BC Casal di Principe 10

Sorriso Azzurro Sant’Ant. 8

Virtus Piscinola 6

ACSI Basket 90 Avellino 2

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close