Statistiche
CRONACA

Basta violenza! Da adesso è punibile con forza

La violenza non nasce sul piano fisico, ma ha origine sul piano psicologico: la violenza è prima di tutto violenza psicologica.

E spesso la violenza fisica viene preceduta da quella mentale.

Prima ti insultano, ti offendono, ti umiliano, ti minacciano. Poi ti aggrediscono.

L’Avvocato Brunetti, specializzato in diritto di famiglia ha risposto ad alcune domande relative agli atti di vessatori in famiglia.

Avvocato Brunetti, esiste un tipo di violenza familiare tutelata dalla legge?

Ads

La recente giurisprudenza di merito e di legittimità ha aperto il varco alla tutela penale degli abusi psicologici quando essi, sulla base di un rapporto personale continuativo tra autore del reato e vittima, connotato da sistematiche e abituali sopraffazione psicologiche per lo più verificatesi nell’ambito delle mura domestiche, sono tali da rendere abitualmente dolorose le relazioni familiari e da determinare uno stato di avvilimento morale vuoi con atti, vuoi con parole che offendono il decoro e la dignità della persona, nonché con violenze (psicologiche appunto) capaci di produrre sensazioni dolorose pur senza lasciare traccia visibile. 

Ads

Le parole, oltre ad essere lesive, possono essere dimostrate nell’ottica giudiziaria?

Ci sono parole, azioni, comportamenti, interazioni che nessuna legge punisce (o riesce a punire, almeno fino ad oggi), ma che possono risultare ancor più invalidanti di una ecchimosi o di uno sfregio, perché feriscono, tagliano e segnano in modo indelebile la coscienza.

Si tratta di una violenza che riguarda situazioni diverse sia di tipo carenziale-omissivo che di tipo attivamente lesivo, che colpiscono il benessere emotivo e psicologico della vittima.

La provocazione continua, persistente, quasi uno stile di vita, l’offesa, l’umiliare, l’ossessionare, la svalutazione, il privare della privacy, la privazione della libertà, la menzogna, la manipolazione dei sensi di colpa, sono solo alcune forme in cui si manifesta la violenza psicologica.

Quando una o più di queste condotte diventano pervasive al punto da caratterizzare e stravolgere le interazioni e da far sorgere disfunzionamenti e/o mutamenti delle condizioni emotive e di vita della vittima, allora si può parlare di vero e proprio “abuso psicologico“.

Una tipologia di violenza subdola, spesso perversamente legata ai disturbi del o dei soggetti di quel particolare contesto socio-ambientale, in grado di provocare gravissime sofferenze in chi la patisce, sofferenze molto difficilmente dimostrabili in un’ottica giudiziaria, ma non per questo meno reali, meno autentiche e meno pericolose.

Comunque la legge adesso sta ampliando la rivalutazione dei diritti delle persone che subiscono questo tipo di violenza.

Le violenze subdole possono essere abbattute con una pena punitiva reale?

Tali aggressioni, non agiscono direttamente sul piano fisico come uno schiaffo, una spinta, un calcio, ma giorno dopo giorno, creano un clima invivibile ad attuano un processo di distruzione psicologica, dove le parole e gli atteggiamenti possono ferire profondamente come pugni, possono essere usate per umiliare e pian piano distruggere una persona.

La cosa che più colpisce è che tale fenomeno inizia non appena chiuso l’uscio di casa, laddove “si dice”, ognuno dovrebbe godere di maggiore sicurezza, cioè in famiglia. Violenze subdole consumate nell’intimo delle mura domestiche, che non lasciano segni sul corpo ma che feriscono profondamente l’anima, la personalità e la dignità rendendo la vita impossibile.Ad oggi la legge difende questa realtà    conflittuale.

come proposto dall’art. 572 c.p.

Esiste un procedimento di allontanamento?

Colgo l’occasione per evidenziare che anche in sede civile ci sono delle misure cautelari quali gli ordini di protezione, attraverso i quali è possibile ottenere l’allontanamento da casa dell’aggressore .Si tratta di uno strumento di tutela importantissimo, anche perché quando l’ordine di protezione viene emesso inaudita altera parte l’aggressore non sa del procedimento in corso e viene allontanato direttamente dalle forze dell’ordine.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x