CULTURA & SOCIETA'

Benvenuti al Festival dell’estate

Pascal Vicedomini, fondatore e produttore

Siamo davvero orgogliosi di dedicare l’Ischia Global Festival 2019 a Lina Wertmuller. Grande è la soddisfazione  per esserci impegnati, in questi anni, con l’Istituto Capri nel Mondo, l’Accademia Internazionale Ischia promuovendo  l’appello di amici sinceri come Sophia Loren, Vanessa Redgrave, Helen Mirren, Taylor Hackford e Tony Renis. Insieme abbiamo sostenuto l’ assegnazione del Premio Oscar alla carriera e l’intitolazione di una meritata stella sulla Walk of Fame di Hollywood per una delle nostre eccellenzze del cinema. Altrettanto viva è la nostra riconoscenza verso l’AMPAS, la NARAS ed amici come Trudie Styler, Mark Canton, Cheryl Boone Isaacs, Al Newman, Neil Portnow, Lisa Tabak, Ana Martinez, Scott Feinberg ed altri meno conosciuti per il sostegno che ci hanno dato. Lina Wertmuller, una personalità coraggiosa, geniale e anticonformista che, grazie alla forza dirompente del suo cinema e del suo talento, avrà nei prossimi mesi la sua definitiva consacrazione globale. 
Cio’ detto, siamo certi che Hollywood saprà riconoscere quest’anno, con pari convinzione, la bravura di un altro Maestro del cinema italiao e protagonista di questa edizione dell’ Ischia Global Festival: Marco Bellocchio. Il suo ultimo film “Il traditore” è un modello di alto racconto civile dal respiro spettacolare. Un’opera che si avvia a un sicuro cammino nella prossima stagione dei premi. 
Chi ci conosce bene, sa quanto Ischia Global continui a mantenere alta la vocazione verso il cinema nuovo e la sua voglia di esplorare il futuro, rappresentando un’occasione importante di scoperta e valorizzazione dei talenti. Un ponte non solo verso altre cinematografie, linguaggi o mondi, ma soprattutto verso le idee delle nuove generazioni. Saranno tanti i talenti che, di volta in volta, si alterneranno sul palcoscenico della manifestazione. La nostra speranza, nemmeno così taciuta, è che tra di loro possa esserci la nuova Wertmuller o un nuovo Bellocchio. 
Sono passati 17 anni da quella magica serata di luglio, quando cominciò l’avventura di Ischia Global Festival e tanti sono gli artisti che giunti sull’Isola da sconosciuti, oggi si muovono al top di Hollywood. Siamo davvero orgogliosi che la kermesse sia riconosciuto nel mondo come l’appuntamento più importante dell’estate dello spettacolo mondiale. Un successo clamoroso per Ischia che, grazie alla famiglia Carriero, sta riconquistando il suo appeal più seducente e un ruolo di formidabile attrattore, non solo per i nomi dello showbiz che la scelgono come destinazione di vacanza e relax (da Sting a Uma Thurman), ma anche per le produzioni internazionali (da “L’amica geniale” a “MIB International”) che tornano a girare sull’Isola verde. 
Ischia, posta al centro del golfo di Napoli e in posizione strategica nel Mediterraneo, diventerà nei giorni del festival nuovamente crocevia di incontri, mostre, iniziative e forum di grande spessore. Idee che nascono sullo schermo cinematografico, per poi superarne i confini e risuonare all’esterno in un fertile scambio di creatività, cultura e progetti imprenditoriali in grado di mostrare ai media e al mondo ciò che di meglio sanno offrire la Campania e il Mezzogiorno d’Italia. 
Un programma ricchissimo ed entusiasmante, frutto dell’impegno e del lavoro dei tanti curatori e collaboratori del festival. Ancora una volta nel segno dell’arte, dell’amicizia e della solidarietà, nel ricordo di un amico che ci seguirà per sempre dall’alto: Pietro Coccia.
Benvenuti a Ischia Global 2019

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close