Statistiche
SPORT

Berretti, l’Ischia cade sotto la Torre

PISA-ISCHIA ISOLAVERDE 3-1

PISA: Borgherini, Baldassarri, Favale, Baronti, Puleo, Raffaeta, Botrini, Gianardi, Micchi, D’Angina, Nencioni. In panchina Nasotti, Lecceti, Caselli, Magno, Fillanti, Faraoni, Negozio. All. Magnozzi.

ISCHIA ISOLAVERDE: D’Errico, Esempio (35’ s.t. Gonzales), Pistola, De Palma, Todisco, Passariello, Borrelli (1’ s.t. Agrillo), Coppola, D’Angelo, Vincenzi (1’ s.t. Vorzillo), Belmonte. In panchina D’Amato, Nocerino, Numerato. All. Porta.

ARBITRO: Vezzani di Empoli (ass. Marcoaldi di Livorno e Giulia Cipriani di Empoli).

MARCATORI: nel p.t. 40’ Nencioni; nel s.t. 5’ D’Angina, 30’ Micchi, 43’ Belmonte.

Ads

NOTE: ammoniti D’Errico, Esempio, Belmonte.

Ads

Punizione eccessiva per l’Ischia che si fa sorprendere dal Pisa, meglio abituato su un terreno di gioco fangoso e non idoneo per una gara di calcio. Prova decisamente condizionata da un campo in condizioni pessime, che ha sfavorito decisamente i gialloblù. L’incontro è stato deciso dagli episodi. La prima frazione è stata equilibrata. Al 20’ D’Angelo a pochi passi dalla porta spara alto sulla traversa. Quasi allo scadere della frazione, in seguito ad un angolo dalla destra, si crea una mischia e l’ultimo tocco è di Nencioni, in sospetta posizione irregolare.

Il secondo tempo si apre col raddoppio toscano: mischia fuori all’area di rigore isolana, D’Angina raccoglie la sfera e dai venti metri batte D’Errico. I ragazzi di Porta cercano di rimediare. D’Angelo calcia a portiere battuto (15’) ma il pallone scheggia il palo. L’Ischia si getta in avanti lasciando spazi ai padroni di casa e così il Pisa alla mezzora chiude l’incontro. Serie di rimpalli, nasce un crossa dalla sinistra e Micchi di testa sigla la rete del 3-0. Il gol della bandiera dell’Ischia di Belmonte che dribbla tre difensori, si presenta solo davanti all’estremo difensore nerazzurro che non può evitare il gol.

Prossimo turno in casa dell’Avellino fanalino di coda ma che ieri è andato a vincere in casa della Salernitana. Dunque prima affermazione stagionale per gli irpini.

CLASSIFICA Gir. C: Arezzo 50; Tuttocuoio 41; Teramo 37; Lupa Roma 34; L’Aquila e Pisa 32; Juve Stabia* e Paganese 28; Ischia Isolaverde e R.Siena 26; Lupa Castelli Romani 19; V.Lanciano 18; Salernitana 15; Pontedera* 14; Avellino 5. (* una gara in meno).

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x