Statistiche
ARCHIVIO 5POLITICA

Bilancio a Forio, il prefetto Pantalone diffida il comune

di Francesco Castaldi

FORIO – Alla fine, come era facile prevedere, il prefetto di Napoli, la dottoressa Gerarda Maria Pantalone, ha inoltrato all’indirizzo dell’ente di via Giacomo Genovino una lettera contenente la diffida relativa all’approvazione del bilancio comunale. Il prefetto di Napoli – si legge nel documento inviato al segretario generale e al presidente del consiglio comunale – «diffida i componenti del civico consesso di Forio (Na), ai sensi e per gli effetti delle disposizioni in premessa richiamate, a provvedere in ordine all’approvazione del rendiconto di gestione per l’esercizio finanziario 2015, entro e non oltre il termine di gg. 20 (venti) a far data dalla trasmissione via Pec del presente provvedimento». La dottoressa Pantalone, nella sua missiva, ha inoltre rammentato che ai membri della civica assise che «decorso infruttuosamente il suddetto termine per gli adempimenti sopradelineati, si procederà, ai senti dell’art. 141, comma 2, del D. Lgs 267/2000, alla nomina di apposito Commissario, in sostituzione di codesta civica amministrazione».

LA SEDUTA DEL CONSIGLIO SI PREANNUNCIA DAVVERO CALDA

Al fine di scongiurare l’arrivo di un commissario prefettizio all’ombra del Torrione, nel corso della mattinata di ieri, in seguito alla diffida ricevuta dal prefetto Pantalone, il presidente del civico consesso, l’avvocato Michele Regine, si è recato presso gli uffici del “Green Flash” per provvedere alla convocazione della seduta del consiglio comunale di Forio, che si svolgerà il 31 maggio alle ore 9.00 presso la sala delle adunanze del vecchio palazzo municipale. Un riunione, quella che si terrà martedì prossimo, che si preannuncia davvero infuocata a causa dei costanti dolori di pancia che da diverso tempo affliggono alcuni componenti dell’amministrazione guidata, dal maggio 2013, dall’ex democristiano Francesco Del Deo. Per il primo cittadino di Forio il mese di maggio, infatti, è stato decisamente travagliato e irto di insidie, dal momento che nel giro di due settimane ha dovuto fronteggiare diverse questioni, non ultima quella delle dimissioni del consigliere Tina Iacono, alla quale hanno fatto seguito le insistenti voci di corridoio relative alle probabili dimissioni del segretario comunale Noemi Martino e, dulcis in fundo, la lite tra i consiglieri Giuseppe Colella e Mario Savio.

MARIA CHIARA CONTI: «FARÒ LE MIE VALUTAZIONI IN CONSIGLIO»

Ads

Pur volendo sorvolare sugli ultimi esecrabili eventi che sono assurti anche agli “onori” della cronaca nazionale, un dato è più che assodato: la squadra di Francesco Del Deo, che si presentò così compatta alle ultime amministrative del comune turrito, nel tempo ha perso qualche pezzo per strada. Le dimissioni dell’avvocato Tina Iacono – è utile evidenziarlo in questa sede – rappresentano solo le ultime rassegnate in ordine di tempo nelle mani del primo cittadino. Esse sono state precedute, infatti, da quelle del giovane consigliere Vincenzo Mattera e da quelle del ben più navigato assessore Luciano Castaldi. Una serie di strani e improvvisi passi indietro che, privi di adeguate spiegazioni da parte dei diretti interessati, fanno ipotizzare retroscena politici tutt’altro che rassicuranti.

Ads

Secondo i più informati, Del Deo e i suoi fedelissimi non sarebbero particolarmente tolleranti nei confronti dei consiglieri di maggioranza “dissidenti” che, in virtù del parere sfavorevole del collegio dei revisori, potrebbero decidere di non approvare il bilancio, mettendo così nei guai l’amministrazione comunale. Interpellata sulla questione, il consigliere Maria Chiara Conti ha telegraficamente dichiarato al nostro quotidiano: «In questi giorni stiamo producendo tutti gli atti propedeutici all’approvazione del bilancio dell’ente, comprese le controdeduzioni che sono state redatte per rispondere al parere del collegio. Detto questo – ha chiosato la Conti – mi riservo la facoltà di esprimere le mie valutazioni nel corso della prossima seduta del consiglio comunale».

DAVIDE CASTAGLIUOLO: «IL BILANCIO VERRÀ APPROVATO»

Decisamente più ottimiste ci sono parse le osservazioni del consigliere Davide Castagliuolo, che ha infatti dichiarato a “Il Golfo”: «L’amministrazione comunale, nelle scorse settimane, ha provveduto a fornire ad ogni singolo consigliere tutti i dati relativi al bilancio dell’ente, e questo per consentire ad ognuno di prenderne visione  e avanzare le proprie considerazioni. Sono dell’avviso che, alla luce dei positivi riscontri avuti sia in sede di giunta comunale sia nelle varie riunioni dedicate a questo specifico tema, ci siano tutti i presupposti per far sì che i consiglieri contribuiscano con il proprio voto ad approvare il bilancio. Naturalmente – ha concluso il consigliere – la politica può riservare sempre delle sorprese (sorride, ndr), ma non credo che sia questo il caso».

Martedì prossimo saremo in grado di valutare se l’amministrazione Del Deo riuscirà a superare questo ostacolo oppure se sarà necessario, da parte della dottoressa Pantalone, provvedere alla nomina di un commissario ad acta che supplisca alle numerose carenze rilevate dal collegio dei revisori nei loro pareri che, dalla lettura delle controdeduzioni prodotte da Ciro Raia, non sembrano tuttavia aver intimorito più del dovuto la squadra di Francesco Del Deo.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x