Statistiche
CRONACA

Blitz dei Nas, scattano i sequestri e le multe a Forio

Sanzionati i gestori di due accorsate strutture ubicate in via Marina: sigillato un locale di 40mq, sequestrati anche 20 kg di polpo recante etichetta errata

Quella di ieri è stata proprio una giornata di intenso lavoro per le forze dell’ordine che operano sul territorio isolano, come le pagine dell’edizione odierna del nostro giornale raccontano in maniera eloquente. Ma non è mancato il contributo alla “causa” offerto anche da chi era sbarcato ad Ischia dalla vicina terraferma per eseguire una serie di controlli a campione, come avviene sovente proprio per essere sicuri del rispetto di una serie di normative a tutela della salute del consumatore. A fare una capatina dalle nostre parti sono stati i carabinieri del NAS (Nucleo Anti Sofisticazioni), con l’intento di controllare una serie di attività di ristorazione o comunque dove si somministrano alimenti e bevande al pubblico. L’attività dei tutori dell’ordine, che proseguirà anche nelle prossime settimane in vista dell’apertura della stagione turistica, si è concentrata soprattutto nel territorio del Comune di Forio e i risultati (tanto per cambiare) non sono mancati.

I militari, che si sono avvalsi della collaborazione del personale della Compagnia di Ischia, guidato dal capitano Angelo Pio Mitrione, hanno in particolare ispezionato due ristoranti entrambi ubicati a Forio nella zona di via Marina, tempio della movida nella fascia oraria serale ma meta decisamente gettonata anche durante il giorno da residenti e turisti. In una delle due attività i militari hanno riscontrato carenze igieniche nel locale che era adibito a deposito di alimenti: alla titolare è stato prescritto di adeguare il deposito e ovviamente sgomberarlo ad horas dal cibo custodito all’interno dello stesso. Il locale, delle dimensioni di circa quaranta metri quadrati, è stato chiuso e tornerà utilizzabile solo se e quando la ristoratrice provvederà a ripulirlo. E’ andata appena meglio al gestore di un altro esercizio commerciale, che si è visto comminare una sanzione amministrativa di millecinquecento euro. In questo caso i carabinieri hanno posto sotto sequestro venti chilogrammi di polpo congelato recante etichetta errata.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex