ARCHIVIOARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Blitz della Capitaneria alla Chiaia, sequestrati altri ombrelloni

FORIO – Prosegue senza soste l’attività di controllo dell’Ufficio Circondariale marittimo di Ischia sull’arenile della Chiaia, che nelle ultime settimane è stato al centro delle cronache locali per la vicenda degli ombrelloni e dei lettini che la famiglia Elia – proprietaria dell’hotel Zì Carmela e del Lord Byron – concede alla propria clientela per recarsi sulla spiaggia. In seguito ai sequestri operati negli scorsi giorni dalla polizia municipale di Forio, nella mattinata di ieri i militari della Guardia Costiera, agli ordini del comandante Alessio De Angelis, hanno provveduto a confiscare altri ombrelloni e sdraio appartenenti ai proprietari delle predette strutture ricettive. Il blitz è scattato in seguito agli appostamenti effettuati dagli stessi uomini del Circomare isolano, che hanno appurato che alcuni individui vicini agli Elia, molto prima che i clienti giungessero sull’arenile, provvedevano sistematicamente a collocare ombrelloni e lettini sulla battigia, impedendo dunque ad altre persone di potersi accaparrare i posti più vicini al mare. A causa di questo modus agendi (che, come detto, è stato perpetrato nel tempo) il titolare dello Zì Carmela e del Lord Byron rischia di essere denunciato alla competente autorità giudiziaria per occupazione abusiva del demanio marittimo e limitazione all’uso pubblico dello stesso. FRA.CAS.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close