CRONACAPRIMO PIANO

Bomba d’acqua sull’isola, si fa la conta dei danni

Alberi sradicati, allagamenti ovunque, smottamenti: la prima violenta pioggia autunnale evidenzia ancora una volta le criticità del territorio. Prorogata a domattina alle 6 l’allerta meteo di colore giallo

Gli aliscafi a un certo punto hanno alzato bandiera bianca, interrompendo i collegamenti. Ma la bomba d’acqua che si è scatenata nella tarda mattinata di ieri a Ischia ha mostrato ancora una volta le tante criticità del territorio. Tanti i fatti di cronaca da sottolineare e soprattutto le zone dell’isola che si sono allagate rivelandosi veri e propri pantani. A Barano, in piazza Testaccio, si è creata una voragine dalle dimensioni preoccupanti e ovviamente tecnici comunali ed autorità interessate sono intervenute prontamente.

A Fiaiano un altro episodio che poteva avere conseguenze ben più drammatiche, con un albero che si è abbattuto sul manto stradale sradicando anche un palo della pubblica illuminazione. Gli smottamenti, poi, sono stati una costante della giornata di ieri, caratterizzata anche da un paio di folate di vento improvviso e violentissimo che ha creato danni anche ad abitazioni e proprietà private, per fortuna senza minare l’incolumità delle persone. Il crollo di alcuni alberi si è verificato anche a Succhivo mentre la Protezione Civile della Regione Campania ha prorogato a domani alle 6 l’allerta meteo di colore giallo.

Foto Franco Trani

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button