CRONACA

Bonus per gli Universitari della Regione Campania 

L’Assessore regionale Lucia Fortini ha anticipato un importante impegno concretizzatosi in giunta regionale in favore dei giovani e in modo particolare degli universitari. Molti ragazzi hanno dovuto sostenere esami o discussioni di tesi di laurea attivando la modalità online. Oggi le lezioni sono garantite attraverso la didattica a distanza anche per gli universitari. Ed ecco che la regione garantisce il diritto allo studio attraverso il Bonus della Regione Campania di 250 euro per acquistare strumenti e/o servizi utili allo svolgimento della didattica a distanza.

Al fine dell’accesso alla misura, non vi è assolutamente alcun tipo di vincolo. Entro la prossima settimana sarà pubblicata una manifestazione d’interesse sul sito dell’ADISURC L’ORIENTALE. La Regione Campania ha stanziato 10.000.000,00 di euro a favore degli studenti universitari iscritti a corsi di studio triennali, magistrali e a ciclo unico, la cui attestazione ISEE, presentata per l’anno accademico 2019/2020, non sia superiore a 13.000 euro.”

Articoli Correlati

2 Commenti

  1. Si vocifera che sarà un rimborso di una spesa già effettuata, se dovesse essere veramente così sarebbe una vergogna perché chi non ha soldi da anticipare come può sostenere la spesa? Ma almeno spero che le università si attivino anche su una riduzione tasse per il prossimo anno oppure vogliono intascare solo le tasse degli studenti? Come a salerno che un altro poco si viene bocciati perché la connessione internet è scadente, ma se uno non ha gli strumenti li fornissero loro, cioè chi ha deciso le modalità delle lezioni. Se uno adotta delle modalità deve anche accertarsi che chi ha pagato le tasse abbia la possibilità di stare al passo perché quando ha firmato per l’iscrizione di certo non aveva previsto tutto ciò ed ha pagato per altro non immaginando che servissero altri strumenti per cui a priori non si aveva la possibilità. Invece di fare quei video barzelletta dove dicono che l’università non si ferma pensassero se gli studenti si fermano o meno e prorogassero le date di scadenze di borse di studio e agevolazione delle tasse perché non tutti hanno avuto la possibilità di sostenere gli esami.

Rispondi

Back to top button