CRONACA

Braccio di ferro per il concorso, il Tar ne discuterà nel 2023

Slitta l’udienza di merito sul ricorso proposto dalla dottoressa Piro contro gli atti della Commissione che le negarono l’accesso alla prova orale: se ne riparlerà all’alba del nuovo anno solare

Il cosiddetto “Decreto Ischia”, cioè il DL n. 186/2022 emanato dopo la frana del 26 novembre, dispiega la sua influenza anche sui vari procedimenti giudiziari. Oltre al rinvio d’ufficio di ogni causa civile e penale a dopo il 31 dicembre, il terzo comma dell’articolo 2 prevede infatti che “le udienze dei procedimenti civili e penali giudiziari pendenti davanti a tutti gli uffici giudiziari, in cui almeno una delle parti alla data del 26 novembre 2022 era residente o aveva sede nei comuni di Casamicciola Terme o Lacco Ameno, sono rinviate, su istanza di parte, a data successiva al 31 dicembre 2022.

Allo stesso modo si procede quando una delle parti è difesa da avvocati aventi la residenza o lo studio legale nei comuni stessi, a condizione che la nomina sia anteriore al 26 novembre 2022”. Di conseguenza anche la controversia sul concorso per istruttore finanziario indetto dal Comune di Casamicciola, poi successivamente annullato, che doveva essere affrontata nel merito ieri mattina, è stata rinviata a data da stabilirsi, come ha deciso la Sesta Sezione del Tar Campania. Parliamo del ricorso proposto dalla dottoressa Vincenza Piro, rappresentata dagli avvocati Domenico Puca e Vito Trofa, contro il Comune. L’obiettivo era l’annullamento di una serie di atti che l’ente ha emanato in relazione al concorso in questione che vedeva la dottoressa Piro tra le candidate, a partire dalla determina n.444 del primo agosto con cui sono stati approvati i verbali di Commissione relativi al Concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione di un Istruttore direttivo Amministrativo – Finanziario, a tempo pieno e indeterminato, categoria D/D1, nella parte in cui si determina l’insufficienza nella seconda prova scritta svolta dalla dottoressa Piro, dei verbali di commissione n.8 e n.9, con quest’ultimo che determinò la non ammissione allo svolgimento della prova orale finale, ma anche della griglia di valutazione della seconda prova scritta realizzata dalla dottoressa Piro identificata con la busta n. 4, e della nota Protocollo n. 8466 del 3 agosto con cui il Comune di Casamicciola aveva avviato la nuova procedura di reclutamento di una unità di personale di categoria D previsto nella programmazione triennale del fabbisogno del personale relativo all’anno 2022.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex