Statistiche
ARCHIVIO

Buona scuola: il Plesso di via Libertà chiuso fino al 3 ottobre per lavori

 di Guglielmo Taliercio 

PROCIDA – Buona scuola, buone intenzioni, nuova amministrazione, nuovo dirigente ma la scuola primaria procidana sembra vivere i problemi di sempre. Con l’anno scolastico iniziato da non più di una settimana, infatti, il Sindaco Dino Ambrosino, con Ordinanza n.59: “Letta la comunicazione del Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo I° CD Capraro Procida, acquisita al protocollo generale n. 13676 del 18.09.15 con la quale veniva segnalato il “possibile inizio dei lavori relativi alle attività di decoro del Plesso di via Libertà in data 21.09.15 con riconsegna del cantiere in data 03.10.15” (come comunicato dalla ditta MANITAL; ravvisata la necessità di disporre per la chiusura del Plesso di cui trattasi nel periodo sovraindicato in relazione all’esecuzione degli interventi edilizi annunciati; al fine della sicurezza DISPONE la chiusura del Plesso Scuola Materna di via Libertà nel periodo 21.09.15 al 03.10.15 onde consentire le attività edilizie ivi programmate dal MIUR”.

La questione, naturalmente, ha subito sollevato, in modo particolare sulla pagina facebook del Circolo Didattico,  perplessità e malcontenti da parte di molti genitori (le domande più frequenti sono: ma questi lavori non si potevano fare durante l’estate? Chi è che controlla?) i cui figli dovranno ritornare a scuola, salvo ulteriori imprevisti, il prossimo 5 ottobre. Ed è così che il presidente del Consiglio d’Istituto Comprensivo Capraro, Maria (Rosaria) Lubrano Lavadera, è intervenuta con un proprio post per cercare di chiarire  lo stato dell’arte: “La chiusura del plesso di via Libertà è stata presa in consiglio d’istituto tenutosi il 16/09/2015. In quanto abbiamo avuto ritardo sulla consegna del plesso capoluogo quindi non hanno potuto operare prima. Visto che la data di consegna doveva essere il 30/08/2015, tale data non è stata rispettata dalla ditta Manital che ha consegnato il plesso capoluogo solo il 12/09/2015 due giorni prima dell’ apertura dell’anno scolastico 2015/2016. Questi fondi ci sono stati stanziati dal MIUR e sarebbe un peccato perderli. Visto le tante polemiche sorte abbiamo concordato insieme alla dirigente un incontro con un genitore che rappresenti il plesso di via libertà scuola dell’infanzia ed un genitore rappresentante l’infanzia di capoluogo,che avverrà lunedì con la dirigente. Alla fine di questo incontro faremo sapere cosa si è deciso. Perché hanno fatto proposta di andare a scuola al plesso capoluogo solo quelli dell’infanzia a giorni alterni. CHE SIA CHIARO QUESTO, E’ DA DECIDERE LUNEDÌ. Per tanto vi chiedo di stemperare un po gli animi e di portare un po di pazienza grazie per l’attenzione”.

L’auspicio è che almeno i topi, che lo scorso anno hanno fatto il bello e cattivo tempo diventando i veri protagonisti delle cronache scolastiche, abbiano deciso di prendere un anno sabbatico altrimenti saranno guai grossi.

Ads

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button