Statistiche
CRONACA

Bus perde olio, traffico in tilt: ferito un centauro

Nel tardo pomeriggio un mezzo dell’Eav ha perso circa 80 litri di lubrificante tra Lacco Ameno e Forio. Un giovane scooterista, rovinato sull’asfalto, è stato trasportato all’ospedale Rizzoli

Pericolo sulla strada tra Lacco Ameno e Forio. Ieri nel tardo pomeriggio un autobus dell’Eav è stato colpito da un’avarìa che ha innescato una pesante perdita di lubrificante sul manto stradale. Dalla rotonda nei pressi dell’edificio del liceo Scientifico fino alla località Scentone di Forio l’olio ha praticamente reso inutilizzabile l’importante tratto viario in questione, al punto che è stato necessario deviare il traffico veicolare verso la parte alta dei due paesi, tra il Fango e la Borbonica.

La copiosa perdita di lubrificante, pari a circa ottanta litri di olio, è da imputare alla rottura del circuito dell’olio, che ha colpito peraltro uno dei mezzi di più recente acquisizione nella flotta dell’Eav, ancora coperto dalla garanzia d’acquisto. Sul posto sono accorsi gli agenti delle Polizie municipali, alcuni addetti della Protezione civile e della società di trasporto. È stato necessario fare uso di grande quantità di sabbia nel tentativo di assorbire la maggior quantità possibile di olio. L’inconveniente ha creato comprensibilmente notevoli disagi: naturalmente non soltanto ai passeggeri costretti a scendere, ma soprattutto al traffico tra Casamicciola e Forio, creando lunghissime code che lentamente sono state smaltite verso le vie interne, mentre gli addetti si sono poi dedicati alla ripulitura dell’asfalto. In serata la strada è stata parzialmente riaperta. Tuttavia, nonostante l’immediato intervento, non si è riusciti ad impedire che la pericolosità del manto stradale inzuppato di olio colpisse un giovane centauro: alla guida del suo scooter, il ragazzo è scivolato sulla grande chiazza di lubrificante, rovinando al suolo.

Subito è stato allertato il Pronto Soccorso, con gli addetti del 118 arrivati sul posto in ambulanza per soccorrere il giovane, trasportato immediatamente all’Ospedale Rizzoli con una forte contusione a un piede. È auspicabile che venga individuata l’esatta causa del guasto affinché l’infortunio non si ripeta su altri mezzi Eav: dopo le tante rotture degli anni scorsi, si spera che questa impegnativa stagione segnata dall’emergenza sanitaria possa essere contrassegnata da maggiore efficienza del trasporto pubblico per le strade isolane, in modo da contribuire alla difficile ripresa del settore turistico rimessosi progressivamente in moto in queste settimane.

Foto Franco Trani

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x