Statistiche
CRONACA

Calano i contagi, l’isola respira

Leggera flessione degli attuali positivi rispetto all’ultimo report redatto dall’Associazione Ingegneri Isola d’Ischia con i dati forniti dai Comuni isolani. E finalmente via il freno a mano dalle vaccinazioni: la speranza è che sia davvero vicina la luce in fondo al tunnel

Non bisogna assolutamente abbassare la guardia, anche perché con la zona gialla la circolazione delle persone è sensibilmente aumentata, ma in ogni caso arrivano notizie e dati confortanti dal report settimanale elaborato con certosina pazienza dall’Associazione Ingegneri Isola d’Ischia, che riceve i dati dai sei Comuni isolani. Il numero di attuali positivi è in calo. Il rilevamento effettuato lo scorso 23 aprile riferiva di 243 attuali positivi, di cui 117 a Forio, 14 a Lacco Ameno 6 a Casamicciola, 87 a Ischia, 11 a Barano, 8 a Serrara Fontana. Ad Oggi i dati aggiornati al 29 aprile, dicono che gli attuali positivi sono 223, un numero ancora alto ma in calo. La differenza la fanno proprio i comuni più estesi dell’isola verde che registrano fortunatamente un saldo negativo di attuali positivi: A Forio ora i contagiati sono passati a 90, ad Ischia 82 a Lacco Ameno 10; questi tre comuni sono migliorati. In peggioramento Barano a 18 attuali positivi, Casamicciola con 15, situazione invariata a Serrara Fontana con 8 attuali positivi. E’ bene precisare che i dati comprendono anche il numero il numero di guariti.

In leggero miglioramento anche la situazione all’Ospedale Rizzoli , dove i ricoverati passano da 5 a 3. Dei tre, una persona è sempre ricoverata in terapia intensiva. Nel dettaglio, possiamo analizzare anche la situazione comune per comune. A Forio, oltre ai 90 attuali ositivi, i dati dicono che in totale si sono avuti 529 casi tra prima e seconda ondata con 433 guariti e 6 deceduti. A Casamicciola, i casi totali sono stati 175, di questi 158 sono guariti e purtroppo 2 deceduti. A Serrara Fontana 119 i casi totali, di cui 103 guariti e 8 deceduti. A Lacco Ameno 147 casi totali, 135 guariti e 2 deceduti. A Barano, infine, 195 totali, di cui 174 guariti e 3 deceduti. Bisogna continuare a tenere alta l’attenzione se si vuole partire bene con la stagione turistica. Fondamentale sarà la campagna di vaccinazione che a partire dal 5 maggio vedrà raddoppiare medici e quindi dosi giornaliere somministrate. Al momento risulta vaccinato con prima dose almeno il 20% dei cittadini isolani, ma bisogna accelerare. E’ necessario però che gli ischitani si prenotino, la piattaforma è già aperta a tutti e le convocazioni arriveranno sempre in ordine per fasce d’età. Oggi partono vaccinazioni massive anche sulla nostra isola dopo che ieri a Forio si è registrata la disponibilità di ulteriori 500 dosi di Johnson & Johnson.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Controllare Anche
Close
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x