Statistiche
SPORT

Calcio a 5: Real Pozzuoli-Futsal Ischia 9-7

Il Real Pozzuoli si conferma una vera e propria bestia nera per la Futsal Ischia, costretta a rinviare l’appuntamento con la prima vittoria in trasferta dopo aver battuto in casa – la scorsa settimana – l’Ottaviano. I puteolani dominano gli scontri diretti con la compagine isolana, sono già tre le vittorie su tre gare disputate (comprese le due di Coppa Campania). In campionato, finisce  9-7 il finale dopo una bellissima partita che ha visto le due squadre rincorrersi per tutta la durata della gara con continui ribaltamenti nel risultato. Prestazione meno brillante rispetto alla scorsa settimana da parte degli isolani, ma comunque positiva e soprattutto vivace. Un pizzico di carattere in più, forse, avrebbe permesso ai gialloblu di ottenere quantomeno il pareggio, se non la vittoria. Iniziano subito bene i ragazzi di mister Di Iorio che approcciano benissimo alla gara. Dopo sei minuti, alla prima vera occasione, Acatrinei porta in vantaggio la sua squadra. Al 15′ arriva il pareggio del Real Pozzuoli dopo una bellissima azione sull’asse Daniele, Atrio, Vole, con quest’ultimo che mette a segno l’1-1. I puteolani completano la rimonta e sorpassano gli ospiti al 27′ con Ursomanno. Poco prima dell’intervallo, la Futsal Ischia riesce a riequilibrare nuovamente il match con il solito doppio passo di Luigi. Dopo un equilibratissimo primo tempo, la ripresa inizia con i fuochi d’artificio. Pronti via, gli isolani provano lo schema su calcio d’inizio; un errore clamoroso manda in contropiede il Pozzuoli che si porta sul 3-2  grazie alla rete di Cacace dopo cinque secondi. Pronta la reazione dei gialloblu: questa volta lo schema funziona e Lubrano fa 3-3. Le due squadre continuano a darsi battaglia. Al minuto 8, Luigi Lubrano realizza il 4-3, poi al 12′ Atrio riequilibra nuovamente il match (4-4). Al 16′ passano nuovamente avanti gli ischitani (5-4) con Enrico Di Meglio e con il suo gol la Futsal si ritrova per la seconda volta in vantaggio dopo il momentaneo 1-0. Il Real Pozzuoli non molla e Cacace mette la firma sul 5-5. I padroni di casa ritornano alla riscossa e Atrio mette a segno il gol del 6-5 per il Pozzuoli. Acatrinei e compagni potrebbero pareggiare grazie ad un calcio di rigore; il pivot romeno,però, fallisce il penalty. Sul seguente contropiede i ragazzi di D’Alicandro vanno per la prima volta in doppio vantaggio; di Ursomanno il 7-5. La Futsal non molla: accorcia le distanze Enrico Di Meglio, il quale però viene espulso poco dopo. Il Pozzuoli si porta sull’ 8-6 con Ursomanno. La partita sembra non finire mai. Grazie ad un’ingenuità dei puteolani, gli isolani ottengono un tiro libero messo a segno da Onorato. Sull’8-7 la Futsal Ischia sfiora più volte il pareggio, ma finisce per subire in ripartenza il gol del definitivo 9-7 siglato da Ursomanno. Il Real Pozzuoli  conquista i primi tre punti in campionato al termine di una gara eccezionale. Complimenti ad entrambe le compagini per aver esibito una partita di vero calcio a 5. Nel prossimo turno, la Futsal Ischia ritornerà a giocare tra le mura amiche. Sabato prossimo, sull’isola arriverà il Real F.Vitaliano.

 

 

 

REAL POZZUOLI  9

Ads

FUTSAL ISCHIA  7

Ads

REAL POZZUOLI: Del Giudice, Ciotola, Orlando, Prencipe, Atrio, E. Daniele, Natoli, Testa, Volpe, Ursomanno, Cacace. All. Luigi D’Alicandro.

FUTSAL ISCHIA: Schiano, Onorato, Lamonica, Vitale, G. Lubrano Lavadera, L. Lubrano Lavadera, G. Di Meglio, M. Di Iorio,Zabatta, L. Di Iorio, Acatrinei, E. Di Meglio. All. Aniello Di Iorio.

MARCATORI: 6′ p.t. Acatrinei (I), 15′ p.t. Volpe (RP), 27′ p.t. Ursomanno (RP), 30′ p.t. L. Lubrano Lavadera (I) – 1′ s.t. Cacace (RP), 1′ s.t. L. Lubrano Lavadera (I), 8′ s.t. L. Lubrano Lavadera (I), 12′ s.t. Atrio (RP), 13′ s.t. E. Di Meglio (I), 16′ s.t. Cacace (RP), 19′ s.t. Atrio (RP), 22′ s.t. Ursomanno (RP), 24′ s.t. E. Di Meglio (I), 25′ s.t. Volpe (RP), 29′ s.t. Onorato (I) 30′ + s.t. Ursomanno (RP)

AMMONITI: E. Daniele, Atrio (RP); E. Di Meglio, Vitale(I)

ESPULSI: E. Di Meglio (I)

 

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button