SPORT

Calcio a 5, Serie D Real Ischia, vittoria anche ad Acerra

I ragazzi di Roberto Eroico si impongono per 4-1 e si preparano, in caso di vittoria domani pomeriggio, a festeggiare il Natale da capolista.

Real Acerrana Futsal 1

Real Ischia 4

Real Acerrana Futsal: Rivista, Odesco, Barbato, Barbi 1, Rivetti, Buonanno, Balsamo, Laudando, Tortorella, Fiammingo, Manna, Coletta

Real Ischia: Palma Esposito, Maisto, Imondi 2, Mattera, Ferrandino 1, Fermo, Esposito, Eroico, Nica 1, Del Neso, Calise

Vince ancora il Real Ischia di Roberto Eroico, che batte a domicilio la Real Acerrana per 4-1. Si è giocato in un clima non certo ideale, con un tifo bello caldo e presente. L’approccio alla gara non è dei più semplici per gli isolani, che devono fare i conti con l’ennesimo campo di erbetta. Nel primo tempo, dopo una bella fase di studio, alla fine è Fabrizio Ferrandino a trovare il gol del vantaggio. Nel secondo tempo vengono fuori gli isolani, mentre i padroni di casa calano drasticamente. A segnare il gol del 2-0 è Mario Imondi, mentre il 3-0 lo sigla l’argentino Nica, sulla via del pieno recupero. Il 4-0 lo segna ancora Imondi, che chiude la doppietta personale. Ovviamente gli schemi in campo saltano del tutto e il Real Ischia avrebbe la possibilità di segnare almeno 5-6 volte la quinta rete in maniera limpida. A 3′ dalla fine è però la squadra di casa a trovare il gol della bandiera con il suo numero 10, Barbi, elemento senza dubbio di categoria superiore. Il risultato alla fine premia nettamente gli isolani, ma l’impressione è che il Real Ischia non abbia assolutamente rubato nulla, anzi. Così a fine partita Roberto Eroico, allenatore degli ischitani: «Ci tengo a ringraziare per l’accoglienza la società. La partita poi per il resto è stata gestita tranquillamente. Forse abbiamo sofferto un po’ nel primo tempo, nelle distanze, ma niente di più. L’unica nota del tutto negativa riguarda l’infortunio occorso a Pasquale Del Neso, che ha rimediato una distorsione alla caviglia lasciando il campo prima della fine dell’incontro. Per il resto, tutto bene davvero, compreso anche il ritorno del nostro Luis Alberto Nica, il nostro campione. Per il momento diciamo che ci godiamo questo primo posto, ci godiamo questo primo posto e speriamo di fare queste feste natalizie completando con un’altra vittoria nel nostro prossimo incontro in casa anche per ringraziare dell’affetto i nostri tifosi».

Ads

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex