CRONACAPRIMO PIANO

Cantiere Barano: nuovi lavori bloccano le strade

A partire da oggi lunedì chiude per due giorni via Schiappone, senso di marcia alternato in via Angelo Migliaccio da mercoledì, mentre in via Regina Elena continuano fino a marzo le opere di metanizzazione

Non si fermano i lavori a Barano, nonostante il peggio sembra essere passato dopo che i lavori di metanizzazione sono terminati nel tratto di strada più delicato di via Vincenzo Di Meglio. La strada è rimasta chiusa, a fasi alterne, per più di un anno nel cuore della notte creando non pochi disagi per i residenti. Disagi che adesso diminuiranno ma non svaniranno del tutto. In attesa che i lavori siano terminati dagli operai della Cpl Concordia in via Regina Elena, la strada che unisce il Vatoliere al Testaccio si inzia a pensare alle operazioni che riguarderanno la strada che da Piedimonte congiunge il centro di Barano. Lavori delicati e particolarmente problematici per le centinaia di persone che sono costrette ogni giorno a spostarsi dal cuore del comune collinare verso il centro di Ischia. Ma per queste operazioni si attenderà la primavera. I lavori in via Regina Elena, infatti, dovrebbero andare avanti fino alla fine di marzo.

OGGI E DOMANI CHIUDE VIA SCHIAPPONE

Intanto però si preannunciano disagi in alcune zone periferiche del comune. Stavolta però la metanizzazione non c’entra. Oggi e domani via Schiappone verrà chiusa dalle 09.00 alle 18.30 per effettuare lavori dell’Enel. A realizzarli sarà la ditta CEBAT. Per la nuova fornitura elettrica sarà necessario intervenire con interventi di scavo sulla sede stradale. Il traffico veicolare sarà del tutto interdetto a partire dall’incrocio cn via Chiummano- via Terone Vatoliere, ovvero all’altezza della Croce a salire. Nessuna interdizione invece per i residenti che devono raggiungere i centri urbani del Terone e di Chiummano.

OFF LIMIST ANCHE VIA ANGELO MIGLIACCIO

Ma i lavori a Barano, che ormai da due inverni sembra essere divenuto un vero e proprio cantiere nei mesi invernali, non si fermano qui. Mercoledì 29 gennaio tocca a via A. Migliaccio subire lavori. Il tipo di operazioni che dovranno essere effettuati non obbliga alla chiusura dell’intera strada, ma ad ogni modo verrà istituito senso unico alternato all’altezza del tornante in sanpietrini posizionando un impianto semaforico, per consentire un più agevole intervento e la riduzione dei tempi per la realizzazione delle operazioni. E sono proprio i tipici sanpietrini della zona a destare preoccupazione da lungo tempo a causa della estrema scivolosità che sovente spaventa e preoccupa gli automobilisti che sono costretti a guidare in quel tratto. Proprio per risolvere questo atavico problema il comune interverrà per migliorare quel tratto critico di strada garantendo, ad ogni modo, la circolazione, come stabilito dalla disposizione firmata dal comandante della Polizia Municipale di Barano, il Col. avv. Ottavio Di Meglio.

ANCORA LAVORI IN VIA MATARACE E VIA NINO BIXIO

Sul fronte della metanizzazione ancora attivi i lavori in via Matarace e via Nino Bixio, le stradine di Piedimonte sono interessate dai lavori di metanizzazione da diversi giorni costringendo i residenti a non pochi sacrifici in attesa che gli operai della Cpl si muovano verso altre zone del comune in modo da completare, nel più breve tempo possibile, l’intricato mosaico dei lavori di metanizzazione che da ormai anni interessa l’isola. L’obiettivo è di completare nel più breve tempo possibile la rete di tubature che garantiranno di trasportare nelle case degli ischitani il gas metano consentendo così una piccola rivoluzione nella fruizione del fabbisogno di gas, finora delegato alla distribuzione del gas rinchiuso nelle classiche bombole.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close