ARCHIVIO 4ARCHIVIO 5

Capri e Anacapri in favore dei terremotati, la consegna all’associazione Catena Alimentare Casamicciola

di Isabella Puca
Casamicciola – Omogeneizzati, pastina, biscotti, pannolini, prodotti per l’igiene, biancheria intima, passeggini, box, latte e tanto altro tra giochi e vestitini. È questo il regalo che Capri e Anacapri hanno inviato alle popolazioni colpite dal sisma tramite la Catena Alimentare Casamicciola che ieri ha aperto i pacchi chiusi con cura e fatto sapere a chiunque avesse bisogno che tutto questo è lì per loro, nella sede di via Elena in pieno centro del comune più colpito. Appena un anno fa era la Catena Alimentare a raccogliere cibo e vestiario per i terremotati di Arquata del Tronto; oggi Nunzia, Franco, Imma e tutti gli altri operano per la loro comunità e ogni sera sono con loro in quel che resta di Piazza Maio per consumare un pasto insieme e tenersi compagnia. «La solidarietà è tanta – ha commentato Nunzia che in questi giorni più che mai sembra essere instancabile – grazie all’aiuto di tanti ogni sera consegniamo la cena, ma per quanto sia importante il cibo credo che queste persone abbiano bisogno di compagnia, di affetto sincero. Vogliono capire se noi cittadini siamo presenti; lì al Maio c’è un presidio fisso, ci sono persone che non si sono mosse dalle macerie delle loro case dalla sera del terremoto». Tra le mani di Nunzia un sacchetto di Caramelle per Mattias e Ciro, a mandargliele è Serena, una bimba come loro. E mentre si dice stop alla raccolta d’indumenti, ma ancora si richiedono bagnoschiuma, detersivi per i lavaggi in lavatrice e a mano, ammorbidenti e deodoranti per gli sfollati che alloggiano al convento dei Passionisti, l’associazione fa sapere di aver raccolto sul proprio conto corrente la cifra di 1.360 EURO, che verrà impiegata per tutti quelli che in questo triste momento hanno perso tutto a causa del grave evento sismico del 21 di agosto.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close