ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Carcaterra “asfalta” Del Deo: «I 21 milioni risanati? Una presa in giro»

FORIO – «Per la serie: come prendere per il c**o i cittadini in tempo di elezioni! I 21 milioni di debito non sono stati affatto risanati, come millanta il caro (in tutti i sensi) sindaco. Semplicemente il Comune ha contratto un prestito che dovrà essere restituito con tanto di interessi in un certo numero di anni. Pagliacci senza vergogna! Se li voti sei complice!». Lo ha detto Andrea Carcaterra – esponente del gruppo che fa capo a Luciano Castaldi – riferendosi ai manifesti in cui l’amministrazione Del Deo vanta di aver provveduto a risanare ben 21 milioni di euro di debiti. Il pepato post di Andrea segue quello scritto qualche giorno fa dal leader di “Forio nel futuro”.

«Del Deo – esordì Luciano Castaldi – ha preparato un accorato, ma senza cuore, manifesto rivendicando di aver risanato il bilancio per, udite udite, 21 milioni di euro di debiti. Ha ridotto il paese alla fame, siamo sul lastrico. Il sindaco uscente, mentre sperpera denaro pubblico per “leccatine” d’asfalto che vanno via con la prima pioggia, sostiene di non aver fatto nulla in questi ultimi interminabili cinque anni perché impegnato (!?) a risanare il bilancio dai debiti provocati dal suo nuovo compagno di avventure, Franco Regine, e dai suoi falsi avversari i quali sostengono il finto rinnovamento di Verde (Monti, Di Maio e “cumpagnielli” a lui “falsisimiglianti”). Morale della favola: u caularaun… e past e fasul! Le nostre aziende – tuonò Castaldi – sono a rischio fallimento, e i nostri giovani senza prospettive».

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button