Statistiche
ARCHIVIO 5

CAREMAR, SCHIAFFO AI RESIDENTI

Di Guglielmo Taliercio

PROCIDA – I trasporti marittimi tornano prepotentemente tra gli argomenti di discussione, in modo particolare di coloro che per necessità, studio, lavoro o commercio ogni giorno sono obbligati a muoversi per recarsi in terraferma e nella vicina isola d’Ischia. In questi giorni, infatti, è emerso che la società di navigazione Caremar, di fatto, avrebbe ridotto la disponibilità di posti auto ai residenti (nell’ordine del 10-20%) lasciando la rimanente parte a disposizione di chiunque intenda prenotare il viaggio. «Ciò significa – scrive in una nota inviata ai responsabili della Regione Campania,  il Consigliere delegato ai trasporti Lucia Mameli – favorire espressamente le agenzie turistiche e penalizzare l’Utenza isolana, poco abituata a prenotare il biglietto, che vede salire vertiginosamente il rischio di non poter imbarcare per mancanza del biglietto.

CONTINUA A LEGGERE SU IL GOLFO IN EDICOLA

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x