ARCHIVIO 5

Casamicciola, arriva delibera di giunta per mensa scolastica

CASAMICCIOLA TERME – Rispondendo ad una precisa richiesta che era stata formulata dai genitori dei giovani alunni (che avevano avuto alcuni incontri con il primo cittadino ed il consigliere delegato alla Pubblica Istruzione Nunzia Piro), la giunta comunale di Casamicciola Terme, guidata dal sindaco Giovan Battista Castagna, ha approvato una delibera di giunta avente ad oggetto “anno scolastico 2015-2016, servizio di mensa scolastica periodo 16 novembre 2015 (o se successivi, dalla data di aggiudicazione) al 30 giugno 2016. Direttive Generali”.

Nell’atto in questione viene deliberato di attivare il servizio di mensa scolastica per l’anno scolastico 2015/2016, mediante il sistema di fornitura dei pasti pronti al refettorio, affidato mediante procedura in economia ai sensi delle normative vigenti con aggiudicazione, anche in presenza di una sola offerta valida, effettuata mediante il criterio dell’offerta più bassa sul prezzo posto a base di gara, ai sensi degli artt. 81 e 82 del D. Lgs. n° 163/2006. La delibera dell’esecutivo della cittadina termale stabilisce anche che il servizio sarà erogato “agli alunni della scuola dell’infanzia e della Scuola Secondaria di I° grado dell’Istituto Comprensivo “Enrico Ibsen”, che fruiscono del tempo pieno; al personale della scuola impegnato nella vigilanza ed assistenza agli alunni durante la refezione scolastica” e che “l’importo complessivo, presunto, di tale fornitura, calcolato per singolo pasto e riferito all’importo a base d’asta, è il seguente: € =3,89 (tre/89) oltre IVA al 4% per ciascun pasto, moltiplicato per n° 26.508 pasti, per il numero di giorni in premessa indicato, per un totale complessivo presuntivo, di € =107.240,76 inclusa IVA al 4%”.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button