POLITICA

Casamicciola, consiglio comunale il 31 luglio

Dopo la concitata seduta del 9 luglio scorso, il presidente del consiglio comunale di Casamicciola, avvocato Nunzia Piro, ha nuovamente convocato il civico consesso per le ore 15.00 del 31 luglio. Come si ricorderà, due settimane fa venne rinviata l’approvazione del riconoscimento di un debito fuori bilancio, derivante da un decreto ingiuntivo di 46mila euro, col contestuale atto di transazione per 29mila euro: ci fu notevole “maretta” in consiglio tra il segretario comunale e il presidente del consiglio, col primo che rivendicava la correttezza formale e sostanziale del proprio operato quale responsabile del contenzioso, e l’avvocato Piro che invece criticava talune scelte sulla questione. La decisione venne così rinviata, e adesso è riproposta all’attenzione dell’assemblea cittadina. Anche il secondo punto è relativo a ulteriori riconoscimenti di debiti fuori bilancio derivanti da provvedimenti giurisdizionali. L’argomento successivo in agenda è relativo alla “determinazione in ordine ai compensi legali dell’Ente in assenza di adeguato impegno di spesa. Transazione con l’avvocato S. Senese. ”. Un importante adempimento da portare a termine, come prescritto dalla legge ai Comuni, è relativo al bilancio di previsione 2019/2021 con l’assestamento generale ai sensi dell’articolo 175, comma 8 del Testo unico degli enti locali, la verifica della salvaguardia degli equilibri di bilancio, e dello stato di attuazione dei programmi del Comune.

Si passerà poi ad approvare altri punti già oggetto di rinvio dello scorso consiglio, come l’appendice al contratto con la Soget spa, redatta lo scorso aprile in riferimento al contratto stipulato a dicembre.

Il consiglio dovrà inoltre decidere in materia di rateizzo dei costi di costruzione, oneri di urbanizzazione e indennità paesaggistica, oltre che in materia di diritti d’istruttoria, della legge 47/85, legge 724/94 e legge 326/2003 (cd. primo, secondo e terzo condono). Il settimo punto riguarderà l’approvazione del nuovo regolamento di contabilità. Come Lacco Ameno, anche Casamicciola è pronta a varare l’adeguamento del compenso dei componenti dell’organo di revisione economico-finanziaria ai sensi del decreto interministeriale del dicembre scorso. Il penultimo punto è relativo alla nomina dei componenti locali per il paesaggio. Infine, il civico consesso dovrà riconoscere la spesa riguardante l’approvazione dei lavori di somma urgenza concernenti la “ricostruzione del muro spondale in destra orografica a monte del ponte di via Montecito e ripristino funzionale idraulico del torrente cuccufriddu dal ponte alla via Arenale”, con annessa approvazione della perizia giustificativa.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close