POLITICAPRIMO PIANO

Casamicciola e i franchi tiratori “fantasma”

Le parole di Luigi Mennella nell’ultimo consiglio comunale hanno attirato l’attenzione sulle voci di un’ipotetica fronda interna alla maggioranza. Cosa c’è di vero?

L’ultimo consiglio comunale al Capricho, caratterizzato da un andamento insolitamente tranquillo, nel finale è stato ravvivato dall’intervento del consigliere Luigi Mennella. L’architetto, come alcuni ricorderanno, aveva riferito di alcune ricorrenti voci che vorrebbero l’amministrazione guidata da Giovan Battista Castagna minacciata dalla possibilità che alcuni consiglieri, di maggioranza e di opposizione, siano prossimi a sfiduciare il sindaco. Un’ipotesi che vedrebbe la firma di Mennella come quella decisiva, e che quindi lascerebbe prefigurare almeno sei consiglieri pronti a presentarsi dal notaio. I conti sono presto fatti: oltre agli altri tre componenti dell’opposizione, dovrebbero essercene altrettanti della maggioranza pronti a fare “fronda” dall’interno. In sostanza, alcuni franchi tiratori attenderebbero soltanto che Mennella si decida a dare il proprio assenso, e raggiungere la decisiva cifra di sette consiglieri, il che significherebbe la caduta dell’amministrazione in carica.

Quanto c’è di vero in questo scenario che capovolgerebbe in maniera imprevista il chiaro esito delle urne di pochi mesi fa? Abbiamo provato ad approfondire la questione rivolgendoci proprio al consigliere Luigi Mennella, e al capogruppo di maggioranza, il consigliere Ciro Frallicciardi. Quest’ultimo esclude qualsiasi presenza di “franchi tiratori”, mentre l’ex sindaco arriva a ipotizzare qualche “trattativa” da parte di qualcuno che cerca accordi con la maggioranza. L’uno e l’altro non hanno voluto fare nomi, ma il contesto che viene fuori dalle loro parole non lascia spazio a troppe interpretazioni, e non ci vuole un esperto politologo per ipotizzare che almeno uno dei personaggi in questione potrebbe essere proprio quell’Ignazio Barbieri, ex componente della maggioranza poi schieratosi contro l’amministrazione uscente e che oggi siede tra i banchi dell’opposizione.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close