CRONACAPRIMO PIANO

Casamicciola e l’evacuazione, ecco le FAQ con le risposte alle domande più frequenti

COMUNE DI CASAMICCIOLA TERME

PRIME MISURE SPEDITIVE DI PROTEZIONE CIVILE PER CONSENTIRE L’ALLONTANEAMENTO TEMPORANEO DALLE AREE INTERESSATE DALL’EVENTO CALAMITOSO DEL 26 NOVEMBRE 2022

FAQ – RISPOSTE ALLE DOMANDE PIU’ FREQUENTI

  1. QUALI SONO LE AREE ROSSE E QUELLE VERDI?

Il piano speditivo di emergenza prevede le seguenti aree:

  • un’area ROSSA – coincidente con le vie comunali in cui gli edifici ed i manufatti sono stati distrutti e/o danneggiati e interessati direttamente dalle colate detritico fangose del 26 novembre 2022, ovvero soggetti a rischio indotto;
  • un’area VERDE – coincidente con le vie comunali in cui gli edifici ed i manufatti sono stati parzialmente interessati dall’evento calamitoso del 26 novembre 2022.
  1. COME MI ACCERTO CHE LA MIA ABITAZIONE RICADE IN AREA ROSSA?

La planimetria allegata al Piano speditivo indica con chiarezza quali sono le aree rosse e quelle verdi. La piantina è consultabile sul sito del Comune

https://www.comune.casamicciolaterme.na.it

  1. QUALI SONO LE MISURE PREVISTE PER COLORO CHE ABITANO NELLE AREE ROSSE?

In caso di allerta meteorologica di colore GIALLO o ARANCIONE, il Comune dispone l’allontanamento preventivo e temporaneo della popolazione dall’area ROSSA fino a revoca dello stato di allerta che sarà disposto dall’Autorità competente.

Ads

I cittadini che hanno possibilità di autonoma sistemazione, si devono necessariamente e tempestivamente allontanare dall’area ROSSA in autonomia con i propri mezzi seguendo i percorsi indicati dal Comune e consultabili sul sito del Comune:

Ads

https://www.comune.casamicciolaterme.na.it

La popolazione che non ha possibilità di autonoma sistemazione, si deve necessariamente allontanare dall’area ROSSA e sarà ospitata temporaneamente presso gli alberghi e i residence individuati dal Comune.

  1. A CHE ORE PARTE L’ALLONTANAMENTO?

L’allontanamento in sicurezza per coloro che devono usufruire del servizio di navetta per recarsi negli alberghi messi a disposizione dal Comune inizia alle ore 16.00.

 SE ABITO IN ZONA ROSSA COME RAGGIUNGO L’ALBERGO MESSO A DISPOSIZIONE DAL COMUNE?

La popolazione che deve raggiungere gli alberghi si reca a piedi nel PUNTO DI INCONTRO più vicino e tramite apposite navette verrà trasferito nelle strutture ricettive.

Nella planimetria disponibile sul sito sul sito del Comune

https://www.comune.casamicciolaterme.na.it

sono indicati i PUNTI DI INCONTRO.

  1. QUALI SONO LE MISURE PREVISTE PER COLORO CHE ABITANO NELLE AREE VERDI?

In caso di allerta meteorologica di colore GIALLO o ARANCIONE la popolazione che vive nell’area VERDE rimane nella propria abitazione rispettando le seguenti indicazioni e comportamenti:

MISURE DI AUTOPROTEZIONE DA ADOTTARE DA PARTE DEL CITTADINO

  1. prima dell’allerta
  • verificare sul sito del Comune (comune.casamicciolaterme.na.it) nella home page in “Evidenza” la pubblicazione di eventuali avvisi di “Allerta Meteo” con indicazione di criticità meteo idrogeologiche e tenersi costantemente informato;
  • se nella propria famiglia ci sono persone che hanno bisogno di particolare assistenza, comunicare ai numeri telefonici comunali 800850114 – 08150725224.
  1. B) durante l’allerta
  • tenersi informato sulle situazioni di pericolo previste sul territorio e sulle misure adottate dal Comune tramite consultazione del sito del Comune sopra richiamato;
  • non dormire nei piani seminterrati ed evitare di soggiornarvi;
  • proteggere i locali che si trovano al piano strada e chiudere le porte di cantine, seminterrati o garage;
  • se ci si deve spostare, valutare prima il percorso ed evitare le zone allagabili;
  • valutare bene se mettere al sicuro l’automobile o altri beni: può essere pericoloso;
  • condividere con i membri della famiglia quello che si conosce sull’allerta e sui comportamenti corretti;
  1. C) Durante l’alluvione

se si è in un luogo chiuso

  • non scendere in cantine, seminterrati o garage per mettere al sicuro i beni: si rischia la vita;
  • non uscire assolutamente per mettere al sicuro l’automobile;
  • se ci si trova in un locale seminterrato o al piano terra, salire subito ai piani superiori;
  • evitare l’uso dell’ascensore: si può bloccare;
  • aiutare gli anziani e le persone con disabilità che si trovano nell’edificio;
  • chiudere il gas del serbatoio;
  • tenersi informato su come evolve la situazione e seguire le indicazioni fornite dalle autorità.

se si è all’aperto

allontanarsi dalla zona allagata: per la velocità con cui scorre l’acqua, anche pochi centimetri potrebbero far cadere;

  • raggiungere rapidamente l’area vicina più elevata, o salire ai piani superiori di un edificio, evitando di dirigersi verso pendii o scarpate artificiali che potrebbero franare;
  • far attenzione a dove si cammina: potrebbero esserci voragini, buche, tombini aperti;
  • evitare di utilizzare l’automobile. Anche pochi centimetri d’acqua potrebbero far perdere il controllo del veicolo o causarne lo spegnimento: si rischia di rimanere intrappolati;
  • evitare sottopassi, argini, ponti: sostare o transitare in questi luoghi può essere molto pericoloso;
  • tenersi informato su come evolve la situazione e seguire le indicazioni fornite dalle autorità.
  1. D) dopo l’alluvione
  • seguire le indicazioni del Comune tramite la verifica del sito prima di intraprendere qualsiasi azione, come rientrare in casa, spalare fango, svuotare acqua dalle cantine ecc.;
  • non transitare lungo strade allagate: potrebbero esserci voragini, buche, tombini aperti o cavi elettrici tranciati. Inoltre, l’acqua potrebbe essere inquinata da carburanti o altre sostanze;
  • fare attenzione anche alle zone dove l’acqua si è ritirata: il fondo stradale potrebbe essere indebolito e cedere;
  • verificare se si può riattivare il gas. Se necessario, chiede il parere di un tecnico.

ALLEGATO PUNTI DI INCONTRO

  • Piazza Maio
  • La Rita
  • Via De Rivaz (parrocchia Santa Maria Maddalena)
  • Corso Garibaldi (parcheggio pubblico)
  • Via Principessa Margherita (parcheggio di fronte istituto Mattei)
  • Piazza Marina (stazionamento taxi)
  • Via Eddomade Parcheggio (altezza Hotel Approdo)
  • Via Vittorio Emanuele (incrocio via Cretaio)

 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex