CRONACA

Casamicciola, la Medmar Giulia prigioniera del vento

Ieri pomeriggio la nave, in difficoltà per le forti raffiche ventose, si è tratta d’impaccio grazie a una particolare manovra dell’equipaggio

Attimi di tensione ieri nelle prime ore del pomeriggio al porto di Casamicciola. Era in partenza dallo scalo del Comune termale in direzione Pozzuoli il traghetto Medmar Giulia. Erano le 16.50, e il mezzo – non appena mollati gli ormeggi – è andato in difficoltà, rimanendo prigioniero del forte vento che spirava nel porto di Casamicciola. Un problema comune ai grossi mezzi quando arrivano forti raffiche di vento, e ieri infatti insieme a una fugace pioggia l’isola è stata investita da una veloce buriana, poi rapidamente esauritasi. Il comandante del traghetto e il suo equipaggio hanno dovuto così effettuare una manovra particolare, allontanandosi dal porto a marcia indietro: pur tra qualche peripezia, la manovra è perfettamente riuscita, e senza alcun problema per i passeggeri che non hanno subìto particolari disagi.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button