CRONACA

CASAMICCIOLA Programmati i lavori per valutare rischio bellico e carotaggi nel porto

Programmati i avori di ricognizione atti alla valutazione del rischio bellico e carotaggi nel porto.I lavori si terranno dal 16 al 25 marzo 2023 ad opera della Ditta RTPS Proger S.p.A. Capogruppo. La Ditta “STES S.r.l.” eseguirà i lavori di ricognizione atti alla valutazione del rischio bellico. La Ditta “PRISMA S.r.l.” eseguirà supporto logistico-operativo alla ditta “STES S.r.l.” per le attività di ricognizione atti alla valutazione del rischio bellico ed i lavori di carotaggio del porto di Casamicciola Terme.

Sarà o responsabili il Sig. Saverio ADRAGNA e l’Ing. Giuseppe DE ANGELIS.

Darne notizia il Tenente di Vascello (CP) sottoscritto, Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Ischia sulla base dell’istanza assunta al prot. n° 2948 in data 15.03.2023 presentata dall’impresa “STES S.r.l.” di Mola di Bari, come si legge agli atti, regolarmente iscritta nell’albo del Ministero della Difesa per le bonifiche subacquee e terrestri, intesa ad ottenere l’adozione dei provvedimenti di competenza per l’effettuazione in sicurezza di un’indagine strumentale di valutazione del rischio bellico da eseguire nei punti interessati al prelievo dei sedimenti ricadenti nel Porto di Casamicciola Terme. Inoltre il 15 marzo 2023, la Società “PRISMA S.r.l”. – in persona del legale rappresentante Sig.ra Rosa Pane, di Sant’Agnello (NA) ha richiesto l’adozione dei provvedimenti di competenza per l’effettuazione in sicurezza del supporto logistico-operativo alla ditta “STES S.r.l.”, per conto del RTPS: Proger S.p.A. (mandataria) con mandanti Dinamica S.r.l. – HS Marine S.r.l. – Finalca Ingegneria S.r.l. – Geonautics S.r.l. – AD Progetti S.r.l., per le attività di ricognizione atti alla valutazione del rischio bellico nel Porto di Casamicciola Terme ed i lavori di vibrocarotaggio mediante vibrocarotiereò

Il Piano di Caratterizzazione Ambientale rev.03 è statao redatto ill 15 marzo 2023.

La Valutazione del Rischio Bellico è preliminare all’esecuzione del Piano di caratterizzazione Ambientale, redatta dalla Ditta RTPS Proger S.p.A. Capogruppo e con esso si ritiene che, in esito alle suesposte analisi condotte, prima dell’avvio delle attività connesse con l’esecuzione delle indagini di campo afferenti il Piano di Caratterizzazione Ambientale, si debba procedere a una verifica preventiva, con strumentazione magnetometrica, per individuare e/o escludere la presenza di ordigni bellici inesplosi nell’intorno dei punti di prelievo dei campioni. Attvitàpreposte all’emanazione di pareri, autorizzazioni, nulla osta, e atti di assenso per l’attuazione dell’intervento di dragaggio; e tenuto conto che nelle stesse si è evidenziato ulteriormente le gravi criticità del porto di Casamicciola Terme relative soprattutto all’insabbiamento della banchina di riva, del molo di sottoflutto e alla presenza di sottile materiale fangoso nel bacino portuale che si solleva durante le operazioni di evoluzione delle navi maggiori, pregiudicanti, per i motivi già citati, la sicurezza della navigazione. Cosi, scrive Cipresso: “ A decorrere dal giorno 16/03/2023 al giorno 25/03/2023, saranno svolte delle attività nel porto di Casamicciola Terme, sotto il coordinamento della ditta RTPS Proger S.p.A. Capogruppo, come di seguito indicato sotto:

Ads

l’impresa “STES S.r.l.”, in premessa meglio generalizzata, eseguirà i lavori di ricognizione atti alla valutazione del rischio bellico. Al termine delle stesse, la ditta esecutrice stilerà una relazione per ogni singolo punto di verifica e successivamente, nel caso di esito negativo circa la presenza di materiale bellico, sotto il coordinamento e valutazione della ditta RTPS Proger S.p.A. Capogruppo, l’impresa “PRISMA S.r.l.” effettuerà nella stessa area l’attività di vibrocarotaggio, mediante vibrocarotiere, dei sedimenti marini, il tutto come meglio evidenziato nell’elaborato cartografico in allegato che costituisce parte integrante della presente ordinanza.I lavori in parola, saranno effettuati mediante l’utilizzo del magnetometro, prevedono l’intervento degli OTS Sig. COLANGELO Pietroe Sig. NISTRI Angelo. Il tutto con l’ausilio della M/n “EURIBIA” e del gommone “GIULIO” .

Ads

Le operazioni nel tratto adiacente la banchina di riva ed il molo di sottoflutto.

Nello specchio acqueo è fatto divieto a chiunque altro di effettuare attività.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex