ARCHIVIO 5POLITICA

Casamicciola, Silvitelli e le strisce blu

Di Francesco Ferrandino

Casamicciola ha attirato i riflettori e per la verità anche le ire di qualche cittadino per l’improvvisa invasione delle strisce blu. Cosa può dirci in merito, e soprattutto, saranno apportati dei correttivi?

«L’intera amministrazione è stata concorde nell’adottare tali provvedimenti. È una misura che cerca di mettere ordine e di razionalizzare le aree di sosta e parcheggio, e di conseguenza le stesse strade, che soffrono dell’eccezionale affollamento di traffico che coinvolge l’intera isola. Quindi non è stato affatto un provvedimento per far cassa: è sufficiente infatti dare un’occhiata alle tariffe per capire che sono stati previsti abbonamenti a costi irrisori oltre a una serie di grandi agevolazioni per i nostri residenti. A stretto giro introdurremo alcune modifiche alla delibera originaria per quanto riguarda le strisce blu: ogni residente nella propria zona potrà parcheggiare gratuitamente una vettura su tali strisce, mentre per ogni ulteriore vettura si pagheranno soltanto quattro euro al mese. Inoltre, gli abbonamenti per i residenti contempleranno un’unica tariffa per estate e inverno, mentre in piazza Marina sarà previsto il pagamento a centesimi. Ciò significa, ad esempio, che sarà possibile anche parcheggiare per soli dieci minuti, pagando dieci centesimi. Sulla litoranea, inoltre, non si vedranno più quelle lunghe file di camion parcheggiati, un risultato positivo anche dal punto di vista estetico. I cittadini quindi stiano tranquilli, abbiamo la giusta esperienza per risolvere al meglio questa criticità. Anche per i ciclomotori stiamo predisponendo un numero sempre maggiore di strisce bianche, quindi gratuite. I residenti di via Principessa Margherita e via Eddomade hanno apprezzato molto il nuovo assetto».

CONTINUA A LEGGERE SU IL GOLFO IN EDICOLA

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close