CRONACAPRIMO PIANO

Casamicciola Terme, ecco una nuova girandola di incarichi

Nell’agenda del Comune termale rispunta la necessità d conferire incarichi e consulenze specialistiche in ordine al rischio idrogeologico e a problematiche finanziarie. E allora…

Torna alla ribalta dell’agenda istituzionale del comune di Casamicciola Terme l’urgenza di incarichi e consulenze specialistiche girandola di incarichi in ordine alla pianificazione per rischio idrogeologico (ci voleva la frana e 12 morti e decine di sopravvissuti per scuotere gli ingranaggi amministrativi) e, senza soluzione di continuità, per pianificare e prevenire il rischio economico a cui un Ente come quello casamicciolese è sempre esposto. Sono tre in particolare le nomine. Come determina n. 123 è stato affidato, mediante Trattativa Diretta del M.E.P.A., il servizio di “Redazione del Piano sul dissesto idrogeologico da produrre per la gestione dell’emergenza post evento alluvionale del 26.11.2022 nel Comune di Casamicciola Terme.

Dopo le prime misure di protezione civile ed i piani speditivi conseguenti agli eventi alluvionali e franosi di eccezionale intensità del 26 novembre scorso per contrastare la grave situazione di pericolo per le persone, causando vittime e l’isolamento di diverse località nonché l’evacuazione di numerose famiglie dalle loro abitazioni;

in seno al C.C.S. (Centro Coordinamento dei Soccorsi) ed al C.O.C., le istituzioni hanno ravvisato la necessità urgente di individuare le prime misure speditive di protezione civile per consentire l’allontanamento temporaneo dalle aree interessate dall’evento calamitoso, da porre in essere per i successivi 15 giorni

Successivamente, anche in considerazione che le suddette prime misure speditive sono state basate essenzialmente sul quadro conoscitivo dedotto dalle attività del c.d. “quick triage” effettuato dai Vigili del Fuoco (VVF) immediatamente a seguito dell’evento di frana e alluvionale, è stato approvato l’«Aggiornamento delle “Prime misure speditive di protezione civile per consentire l’allontanamento temporaneo dalle aree interessate dall’evento calamitoso del 26 novembre 2022” dal Comune di Casamicciola Terme indicato quale Soggetto Attuatore nominato dal commissario Delegato Giovani Legnini.

È quindi Misure per il rafforzamento della capacità operativa del Comune, Misure in materia di pianificazione comunale di protezione civile,

Ads

ulteriori disposizioni finalizzate a consentire il rapido espletamento delle iniziative volte al superamento della situazione di emergenza, rafforzando l’operatività delle strutture coinvolte nella gestione emergenziale.

Ads

4 tecnici e nuove apparecchiature per il Piano contro il dissesto

Sulla scorta di quanto previsto, il Comune di Casamicciola Terme, ha organizzato un presidio territoriale di Protezione Civile composto da 4 tecnici esperti, nonché allestito appositi locali presso la sede municipale, per ospitare tutta la strumentazione necessaria al monitoraggio territoriale ai fini dell’emergenza (pluviometro, radar, flessimetri, ecc.) ed infine ha ritenuto , alla luce dei nuovi provvedimenti assunti e della possibilità di utilizzo di apparecchiature, tecniche, procedimenti e delle maggiori conoscenze tecnico-scientifiche acquisite, di dover procedere alla stesura dell’elaborato sul dissesto idrogeologico da produrre per la gestione dell’emergenza post evento alluvionale, recependo in tutte le risultanze finora espresse dal C.O.C., dal C.C.S., dalla Protezione Civile Nazionale, dai Vigili del Fuoco e dalla Regione Campania, nonché delle ordinanze in premessa indicate, provvedendo (anche a seguito di sopralluoghi, rilevamenti e incontri con gli Enti preposti).

A redigere un Piano sul dissesto idrogeologico da produrre per la gestione dell’emergenza post evento alluvionale del Comune di Casamicciola Terme, sarà Geologica Toscana SNC per un corrispettivo € 7.200,00. I fondi sfruttando il POR Campania FESR 2014-2020. Un’Offerta/Preventivo contenente un ribasso del 0,1% sull’importo a base di trattativa e pertanto, per un prezzo contrattuale di euro € 7.192,80.

La Geologica Toscana SNC è rappresentata dal Dott. Geol. Andrea Castellani. A seguire con determina n. 124 è stata affidata la consulenza in materia finanziaria per sopperire alla situazione di grave sottorganico in cui versa l’ente per le figure professionali di categoria D. L’attività di consulenza consisterà nella predisposizione degli adempimenti connessi all’implementazione al nuovo sistema contabile armonizzato:

– Riaccertamenti residui 2022;

– Bilancio Previsione 2023-2025;

– Rendiconto della gestione 2022;

Rischio finanziario è tributario: arrivano Maisto e Iannucci

L’incarico al Dott. Vincenzo Maisto, di Aversa per 3 mesi dal 01 marzo 2023 al 31 maggio 2023 per un compenso totale di Euro 3.655,00 e rimborso spese viaggio.

Analogamente con determina n. 125 si affida la consulenza materia di servizi tributari in favore della Dott.ssa Filomena Iannucci di Maddaloni. La Iannucci dovrà dirimere la complessità degli adempimenti da effettuarsi, la tempistica, la pregnanza che riveste la materia tributaria, la continua evoluzione della normativa che impone, oltre che un adeguato grado di preparazione da parte degli operatori, anche un servizio di affiancamento a supporto dei principali adempimenti da adottarsi in materia tributaria. L’incarico per 3 mesi dal 01.03.2023 al 31.05.2023 per un compenso totale di Euro 3.655,00.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex