ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Casamicciola, via alla selezione per il responsabile dell’area tecnica

Dalla Redazione

CASAMICCIOLA TERME. L’ente di Palazzo Bellavista non ha davvero perso tempo, dopo aver avuto l’ok da parte del Ministero dell’Interno per l’assunzione di un responsabile dell’importante settore costituito dall’Area tecnica, con un contratto a tempo determinato, per dodici mesi e a part-time al 70%. Il placet arrivato da Roma, che il 6 ottobre ha approvato la delibera di giunta comunale circa il nuovo Piano triennale del fabbisogno del personale (per il periodo 2016-2018), ha indotto l’amministrazione casamicciolese a emanare quindi il relativo avviso per la selezione e il conferimento dell’incarico di responsabile dell’ufficio tecnico con un impegno di 25 ore settimanali, come previsto dal testo unico degli enti locali, per il periodo di un anno.

È stato così riproposto l’avviso che già tra giugno e luglio era stato pubblicato sull’albo pretorio. L’incarico sarà conferito dal sindaco con proprio decreto, che potrà revocarlo per i motivi e  con le modalità fissate nel contratto collettivo nazionale, revoca che comporterebbe al contempo la risoluzione del contratto. L’incaricato sarà inquadrato nella categoria D3 con profilo professionale di “funzionario direttivo tecnico”. Come detto, la durata massima sarà di dodici mesi e in nessun caso il contratto potrà essere trasformato in contratto a tempo indeterminato. Il trattamento economico, oltre al compenso fisso e continuativo normalmente stabilito dal contratto nazionale del comparto Regioni/autonomie locali per la categoria D3, verrà integrato con indennità di posizione e di risultato “previo conferimento della posizione organizzativa ai sensi degli art. 8,9 e 10 del contratto nazionale nella misura stabilita dalla Giunta comunale” lo scorso 4 dicembre 2015, “in considerazione del complesso di responsabilità derivante dall’assunzione dell’incarico e in particolare la responsabilità dell’area e di tutti i procedimenti a essa connessi”.

Per quanto riguarda le mansioni, il soggetto che verrà individuato all’esito della selezione come responsabile dell’area tecnica, sarà collocato a tutti gli effetti nella struttura amministrativa dell’Ente e dovrà provvedere ai compiti che istituzionalmente fanno capo alla figura di Funzionario direttivo tecnico, responsabile di settore organizzativo, e a ogni altra funzione prevista dal Tuel e dai Ccnl, dal codice di comportamento e dalle disposizioni regolamentari riconducibili alla qualifica funzionale e al servizio di competenza. Avrà inoltre l’obbligo di esprimersi su ogni proposta di deliberazione adottata dalla Giunta o dal Consiglio, mediante i pareri previsti dall’art. 49 del DLgs 267/2000 con la relativa assunzione di responsabilità, e ovviamente emanerà provvedimenti con proprie determinazioni, oltre a stipulare contratti e scritture private per conto dell’ente relativamente all’area tecnica, assumendo la responsabilità dell’istruttoria delle deliberazioni e delle pratiche, curando l’esecuzione dei provvedimenti. Ovviamente fornirà collaborazione, assistenza e consulenza agli organi di governo dell’ente, rivestendo sempre il ruolo di responsabile dei procedimenti del proprio settore di competenza. All’atto di sottoscrizione del contratto, il designato dovrà impegnarsi a non svolgere contemporaneamente attività lavorative che siano in contrasto coi doveri di imparzialità assunti verso il comune di Casamicciola, e di incompatibilità previsti dalla legge.

I candidati interessati dovranno far pervenire la domanda, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 12 del prossimo 21 ottobre presso l’ufficio del Protocollo di palazzo Bellavista. I titoli detenuti dai candidati, compresi i titoli per servizi prestati nell’area tecnica di altre amministrazioni pubbliche, potranno dare diritto all’assegnazione di un massimo di dieci punti: la valutazione spetterà al Segretario comunale e al Responsabile dell’Ufficio del personale.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button
Close