Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Casamicciolese arrestato per droga, l’udienza slitta a giovedi

Si sarebbe dovuta tenere venerdì mattina presso il tribunale di Ischia l’udienza del procedimento penale che vede protagonista un giovane casamicciolese, che lo scorso 18 luglio fu arrestato dagli agenti del commissariato di Ischia con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. L’udienza è stata rinviata a giovedì 16 febbraio, e questo a causa della mancanza del fascicolo da parte del pubblico ministero e anche in ragione dell’assenza dei testi dell’accusa. Il giudice Capuano, nella giornata di venerdì, ha sollecitato la Procura della Repubblica di Napoli a nominare i testimoni in modo tale da non procrastinare ulteriormente il processo.

Come di certo ricorderete il 22enne, su disposizione del giudice per le indagini preliminari Roberta Zinno, in seguito all’arresto venne posto agli arresti domiciliari. Il difensore del ragazzo, l’avvocato Antonio Trani, provvide ad eccepire l’incompetenza territoriale. Pertanto, il presidente del tribunale partenopeo decise di inviare il processo innanzi al giudice Alberto Capuano della sezione distaccata di Ischia. Dal verbale di perquisizione redatto dagli uomini del vicequestore Alberto Mannelli, emerge che «nella serata del 17/07/2016 gli scriventi procedevano a perquisizione domiciliare del nominato in oggetto trovato in possesso, a seguito di controllo effettuato dalla volante […], di cinque involucri contenenti sostanza stupefacente, presumibilmente cocaina, e un sesto con all’interno sostanza tipo hashish».

«Nel corso della perquisizione – scrivono gli inquirenti all’interno del verbale di perquisizione – il ragazzo veniva trovato in possesso di due mazzi di chiavi ed in merito a quali case fossero da ricondurre il giovane asseriva che nel primo mazzo due chiavi aprivano le porte dell’appartamento in cui attualmente dimorava, [….], mentre l’altra chiave era quella della casa dei nonni di cui aveva la disponibilità […]; l’altro mazzo di chiavi era invece della casa di residenza […]. Su indicazione dello stesso indagato, il quale ammetteva che nella casa dei nonni era nascosto altro hashish, gli scriventi si portavano dapprima […] presso l’abitazione della nonna materna […], ed ivi alle ore 22.40 il nominato in oggetto consegnava una scatola di metallo portasigarette al cui interno era celato: un bilancino di precisione elettronico marca Aosai di colore nero; cinque pezzi di sostanza stupefacente marrone tipo hashish così suddivisa: pezzo uno gr.4,00; pezzo due gr. 3,98; pezzo tre gr. 3,28; pezzo quattro gr. 0,32; pezzo cinque – residuo gr. 0,17».

«Gli scriventi – si legge ancora nel verbale redatto dalla Polizia di Stato di Ischia – rinvenivano quindi sopra i mobili pensili della cucina un pezzo di sostanza marrone tipo hashish avvolta parzialmente nel cellophane per un peso lordo di 70,80 (peso complessivo di tutta la sostanza stupefacente rinvenuta 82,55 grammi). Sul tavolo della cucina venivano trovate delle tracce di hashish ed accanto a queste tracce un coltello lungo 22 cm con manico rosa, mentre in uno dei cassetti della dispensa si rinveniva coltello lungo 36 cm con manico colore rosso che presentava alone marroncino. La perquisizione veniva estesa anche ai due bagni, in cui si rilevava nulla di anomalo».

«Successivamente, alle ore 23.05 – concludono gli agenti del commissariato di via delle Terme – si procedeva alla perquisizione dell’immobile sito in Lacco Ameno […] sempre alla presenza del giovane […], dove veniva rinvenuto nella sua camera un coltello lungo 22 cm con il manico rosso con la lama che presentava tracce di sostanza tipo hashish. La perquisizione aveva termine alle ore 23.25. Infine i verbalizzanti si portavano nel Comune di Casamicciola […] e si dava inizio alle ore 23.30 alle operazioni di ricerca delle cose pertinenti il reato che si concludevano alle ore 23.40 con esito negativo».

Ads

FRANCESCO CASTALDI

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x